developed and seo specialist Franco Danese

Una Lunga Bolina… di spettacolo!

Drink di Oggi: Salvator
27 aprile 2014
Evoluzione multiscafi: facciamo il punto in tre mosse
28 aprile 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

LaLungaBolina2014.fTaccola._FTO2333La Lunga Bolina, la regata organizzata dal Circolo Canottieri Aniene, è giunta quest’anno alla sua quinta edizione caratterizzata da un Maestrale teso che ha avuto punte fino ai 30 nodi. Tanto spettacolo quindi lungo le 140 miglia che, da Riva di Traiano, hanno portato gli equipaggi a passare le Formiche di Grosseto, l’isola del Giglio, e nuovamente le formiche di Grosseto, prima di tornare a Riva per tagliare il traguardo. La Lunga Bolina, regata d’altura che costituisce una tappa del Campionato Italiano Offshore 2014, ha preso il via nel tardo pomeriggio di venerdì 25 aprile con una flotta di 60 barche con equipaggi di altissimo livello.

LaLungaBolina2014.fTaccola._FTO2554

I RISULTATI IRC E ORC
Il primo a tagliare il traguardo in tempo reale, è stato il plurivittorioso Cookson 50 Cippa Lippa di Guido Paolo Gamucci che è arrivato a Riva insieme al tramonto di sabato 26 aprile seguito dal Farr 62 Durlindana III di Giancarlo Gianni e dal Mylius 14e55 Milu di Andrea Pietrolucci. Questa suggestiva processione è andata avanti per tutta la notte e la mattinata di domenica 27 aprile. Per quanto riguarda la classifica ORC ha trionfato il J-111 Black Pull di Pietro Platone. davanti al Mylius di Pietrolucci e al First 40 Rebel di Manuel Costantin, uno dei tanti armatori giunti dall’Adriatico. In IRC invece la vittoria è andata al Grand Soleil  43 Vanité di Mario Aquila, davanti ai già citati Black Bull e Rebel.

LaLungaBolina2014.fTaccola._FTO2673

I RISULTATI IRCX2 E COSTAL RACE
Molto bene anche il Comet 41S Prospettica di Giacomo Gonzi, che in coppia con il timoniere anconetano Iacopo Lacerra, si è imposto nella classifica IRCX2 riservata alle barche in equipaggio ridotto, precedendo il First 30 Miles Ahead di Michele Mariotti e il Pogo 40 Patricia II di Francesco Da Rios. Per quanto riguarda invece il risultato della Costal Race, la regata riservata ai monotipi Este 24 e divisa in due tappe (Riva di Traiano-Porto Ercole e ritorno), grande affermazione per La Prima della Classe, l’equipaggio guidato da Cristiana Monina e composto da sei ragazze dell’Aniene, che ha avuto la meglio su RideCosì di Alessandro Maria Rinaldi e Gorditos II di Paolo Brinati.

1 Comment

  1. Francesco Farina ha detto:

    Ne aveste azzeccato una… la barca si chiama Black Bull e non Black Pull e lo skipper si chiama Piero, non Pietro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi