Diario di bordo NEO 400: direzione Genova, TAG Heuer VELAFestival

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

neo12 aprile 2014Siamo arrivati ieri pomeriggio alle 18, dopo 3 giorni esatti.  Navigazione spettacolare ed unica.. da nord dell’Elba fino a destinazione abbiamo trovato un vento sui 9/10 nodi di bolina larga/traverso e la barca procedeva sempre intorno ai 9 nodi, è stato incredibile vederla correre così con quel poco vento!

ANCHE AI DELFINI PIACE IL NEO400
Durante il tragitto abbiamo incontrato una colonia di delfini e con la GoPro piazzata sotto lo specchio di poppa li ho ripresi mentre nuotavano sotto la barca e guardavano incuriositi il bulbo del NEO400!

GUARDA IL VIDEO

31 marzo 2014: ecco le prime impressioni di Francesco che naviga a tutta velocità verso Genova – TAG Heuer VELAFestival: “La barca è molto veloce e reattiva, al timone risponde immediata ed ha un passo davvero notevole! Stamattina siamo entrati in porto a Roma per fare rifornimenti ed appena usciti abbiamo trovato un bel vento fra i 13 ed i 16 nodi di bolina stretta, la barca procede spedita al limite degli 8 nodi in modalità “crociera” (taniche piene di acqua e carburante). Un vero piacere veleggiare così veloci ed in sicurezza, merito anche dell’equipaggio e del nostro comandante Giuseppe. La navigazione è comunque condita di ricchi pranzi e cene, a bordo la cucina è funzionale, spaziosa e ci permette di sbizzarrirci in piatti anche elaborati! Non per ultimo devo menzionare un equipaggio all’altezza della barca e del buon vivere in comune, sono stato subito accolto bene e stiamo navigando in sintonia divertendoci un sacco!”
29 marzo 2014 ore 18 – Messina. Francesco Gozzini, nostro lettore selezionato per salire a bordo del nuovo NEO 400, si è finalmente unito all’equipaggio che sta navigando verso Genova per raggiungere il TAG Heuer VELAFestival!

fgozzini
28 marzo 2014 – Santa Maria di LeucaL’equipaggio del NEO 400 è partito questa mattina da Santa Maria di Leuca (LE) per raggiungere Genova e partecipare alla nostra quattro giorni di festa della vela: il TAG Heuer VELAFestival. L’imbarcazione disegnata da Paolo Semeraro e Giovanni Ceccarelli si fermerà a Messina per una prima tappa durante la quale salirà a bordo il “nostro” Francesco Gozzini selezionato tra i tanti cv che ci avete inviato e per i quali vi ringraziamo. Da sabato mattina Francesco farà parte dell’equipaggio e ci terrà aggiornati con fotografie e filmati sull’andamento del lungo viaggio verso Genova. Stay tuned per non perdervi nulla! 1898235_299155456904470_1828187142_n
DAL PROGETTO AL MARE
Costruita su stampo femmina nel cantiere Neo Yachts a Bari, in previsione della realizzazione di una piccola serie, è decisamente moderna e potente: la massima larghezza dello scafo è a poppa, ma il disegno dello scafo garantisce una ridotta superficie bagnata. Il Neo 400 è costruito in carbonio preimpregnato e resina epossidica(scafo, coperta e strutture), quindi talmente leggero che circa il 50% del dislocamento risiede nel bulbo, con conseguenti vantaggi in termini di raddrizzamento e stabilità. Gli interni sono disponibili in diversi layout, ma il più funzionale in regata è con dinette a prua, cabine a poppa con le cuccette basculanti e il quadrato libero per le vele.

semeraro

I TEST IN MARE
“La barca risponde molto fedelmente al progetto”, aggiunge Semeraro. “Addirittura ci ha quasi sorpresi per le prestazioni con vento leggero e già con 5/6 nodi di aria prende l’assetto e parte. E le andature portanti sono davvero il suo pane”. Il Neo 400 è atteso alla stagione del Tirreno, magari con una grande classica come la Giraglia. Ma il grande sogno sarebbe partecipare al mondiale ORC, ad agosto nella fredda Kiel, in Germania.

SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ IN TEMPO REALE SUL SITO VELAFESTIVAL.COM
logo

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

Un ingresso in porto da veri eroi per i due velisti a bordo di questo catamarano: hanno saputo aspettare il momento giusto per “surfare” grazie alle altissime onde che frangono in prossimità della costa inglese del Merseyside, a Southport. GUARDA

Nove mete dove navigare almeno una volta nella vita

Stanchi delle solite zone di navigazione? Volete provare qualcosa di diverso? Ci sono luoghi che, per gli appassionati di vela, hanno qualcosa di magico. Alcuni sanno di avventura estrema, come la Penisola Antartica, altri si rifanno alla grande tradizione Made

Registrati



Accedi