developed and seo specialist Franco Danese

Eventi a terra e in mare, che calendario al VELAFestival!

CAT F-14, lo monti e lo smonti senza neanche una vite
28 marzo 2014
VIDEO Strapoggia da paura, uomo a mare, disastro!
29 marzo 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Senza titolo-1Un festival della vela degno di questo nome non può prescindere da un nutrito calendario di iniziative, programmate a terra, ma soprattutto a mare. A maggior ragione grazie al fatto che la location, il Marina della Fiera di Genova consente di “mettere il muso” fuori dal porto in pochi minuti. Oltre alla manifestazione clou, la TAG Heuer Cup, durante il TAG Heuer VELAFestival, dal 10 al 13 aprile, potete prendere parte a una serie di eventi in mare per soddisfare la vostra voglia di vela. Inoltre però, abbiamo preparato un ricco calendario di eventi a terra, nell’immenso spazio di 8.000 metri quadrati dell’Area Grandi Eventi. Coperta da una gigantesca tensostruttura fissa, dalla inusuale copertura che sembra formata da vele al vento, la spettacolare location sarà teatro di altrettanti momenti unici dedicati alla vela e ai suoi protagonisti.

QUELLE DI “UNA VOLTA”
Se siete amanti della vela d’antan, da giovedì 10 a domenica 13 aprile, per tutta la giornata, sono in programma uscite a bordo del cutter di sei metri ad armamento aurico “Uscocco”, messo a disposizione dalla ASD Vela Tradizionale. La stessa associazione che porta in banchina la goletta di 31 metri Pandora, a bordo della quale vanno in scena i laboratori per bambini e adulti a tema marinaresco. Ma non è finita qui, soprattutto per i più piccini: in banchina c’è anche Creuza de mä, la Yole di Bantry (la replica di una tipica Admiral’s barge in uso nelle marine del Settecento) a bordo della quale i piccoli partecipanti alla festa della vela possono iniziare a trasformarsi in veri marinai.

PICCOLI DERIVISTI CRESCONO
Se è vero che avvicinarsi alla vela su un’imbarcazione d’epoca ha un fascino tutto particolare, è anche vero che la barca scuola per eccellenza è l’Optimist. Dalle 13.30 alle 18 di giovedì 10 aprile, e dalle 10.30 alle 18 di tutti gli altri tre giorni di VELAFestival, la Scuola di Mare Beppe Croce dello Yacht Club Italiano metterà a disposizione tre delle sue piccole “vasche da bagno” ai giovani velisti che vorranno cimentarsi in mare, seguiti da istruttori qualificati. Non vi fidate ancora a mandare i vostri figli in acqua da soli? Tranquilli, saranno a disposizione anche tre 555 FIV, le barche scuola federali dove l’istruttore è a bordo insieme ai ragazzi.

SAPORE DI MATCH-RACE
Annuncio per gli appassionati del match-race e per chi vuole provare per la prima volta l’ebbrezza della regata uno contro uno: in banchina a Genova ci saranno due Bavaria B/One, i monotipi nati dalla matita di Bruce Farr, pronti ad ospitarvi a bordo. L’iniziativa, promossa da M3 Servizi Nautici, si chiama “Sapore di match-race”: una serie di sfide su prenotazione a bordo dei B/One assieme a un istruttore esperto. Gli orari di uscita in programma sono dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17 venerdì 11 e domenica 13 aprile, dalle 16 alle 18 sabato 12. Prenotare il vostro posto è semplicissimo: mandate una mail a contatti@m3nautica.it.

DIVENTATE “SOLITARI”
Si parte subito giovedì 10 aprile, alle ore 17, per “diventare solitari in un giorno” grazie ai consigli di tre che la sanno lunga, Andrea Mura, Lele Panzeri e Roberto Westermann.

VENERDI È LA GIORNATA DEI CAMPIONI
Godetevi la Giornata dei Campioni, durante la quale incontrare i più grandi velisti italiani, parlare con loro e chiedere consigli. Alle ore 15 vi racconteranno invece attraverso filmati e testimonianze, come sarà la decima edizione della Palermo-Montecarlo, una delle regate lunghe più affascinanti del Mediterraneo. E iscrivervi con lo sconto. Potrete partecipare e scoprire dal vivo chi si aggiudicherà il Velista dell’Anno TAG Heuer, nel corso della grande Serata dei Campioni, che andrà in scena proprio venerdì 11 aprile, a partire dalle 18.30.

TANTI OSPITI… FINO A NOTTE FONDA
Sabato 12, si inizia alle 11.30, scoprendo insieme i segreti delle vele secondo la grande veleria Elvstrom. Subito dopo, sarà il mitico crocierista Lele Panzeri (ore 12.30) a raccontare con la sua solita verve come il suo Mini 6.50 l’abbia salvato… dal suicidio! Alle ore 14, sarà la volta del grande evento dedicato alla famiglia Malingri, la dinastia italiana della vela, vincitrice del Gran Premio TAG Heuer VELAFestival. Franco, Enrico e Vittorio Malingri racconteranno con video e foto le loro 700mila miglia nei mari di tutto il mondo. E ancora, nel corso del pomeriggio, potrete incontrare la velista oceanica Susanne Beyer e Roberto Soldatini, il direttore d’orchestra che ha scelto la barca per vivere, e scoprire la prima edizione della Ichnusa Sailing Kermesse, il grande evento velico che si svolgerà a Maggio nel Golfo di Cagliari. è a questo punto che i protagonisti diventate voi: alle 18.30 tutti gli equipaggi della TAG Heuer CUP si ritroveranno nell’Area Grandi Eventi per la premiazione della regata seguita dalla VELAFestival Night, un vero e proprio evento danzante sul mare che fino alle 2 del mattino offrirà musica di qualità, drink e una selezione gastronomica di qualità a prezzi contenuti. Fino alle 22 circa, si potrà consumare l’apericena, drink accompagnati da una selezione gastronomica dei migliori prodotti liguri. Ballerete grazie alla musica scelta dai dj Paquita Gordon, artista milanese che vive a Palermo, e Alessandro Cocchi, disk jockey che è stato anche skipper di barche famose.

DULCIS IN FUNDO… STRAULINO
Domenica 13 aprile, dalle ore 11.30 navighiamo in Atlantico scoprendo la storia di Marea, il diciotto metri amato da Olin Stephens che potrete anche ammirare in banchina, attraverso un magico documentario e con le parole dei protagonisti che a bordo hanno affrontato la ARC. Ma la giornata di Domenica abbiamo deciso di dedicarla in particolare al più grande velista italiano di tutti i tempi, nato esattamente cento anni fa: Agostino Straulino. Dalle 13.30 ripercorreremo la vita dell’uomo che ha vinto con la Star un’olimpiade, tre mondiali, dieci europei, dodici italiani, e che è stato Campione del mondo anche nella classe 5.5. Lo faremo grazie a chi ha navigato con lui e tramite video e foto, scoprendo l’uomo che si cela dietro al velista.

SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ IN TEMPO REALE SUL SITO VELAFESTIVAL.COM
logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi