World Odyssey, tutti intorno al mondo assieme a Jimmy Cornell

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

jimmy-cornellDopo l’Atlantic Odyssey e la Pacific Odyssey, la mente vulcanica del guru della navigazione oceanica Jimmy Cornell (l’inventore della ARC) ne ha pensata un’altra delle sue. La World Odyssey Race è l’ultimo, ambizioso progetto dello yachtsman e organizzatore di eventi “au large” rumeno: si tratta della prima regata per navigatori non professionisti attorno al mondo.

PARTENZA DALLA FRANCIA
La partenza è in programma nel luglio del 2016 in una non ancora precisata località francese: la prima tappa del lungo percorso (28 mila miglia circa) è prevista a Lanzarote (Canarie). La rotta, suddivisa in 11 tappe, prevede il passaggio per i tre capi “classici”: Capo di Buona Speranza, Capo Leeuwin e Capo Horn.

CHI POTRA’ PARTECIPARE
Da tempo Cornell riceveva richieste per una manifestazione di questo tipo e alla fine si è deciso: saranno accettate le iscrizioni di barche a verla comprese tra i 40 e i 60 piedi. La regata avrà una durata di 6 mesi e cadenza biennale, con tappe in luoghi paradisiaci. E’ prevista anche la possibilità da parte degli equipaggi di partecipare a progetti meterorologici e oceanografici. Con l’ausilio di sofisticati mezzi di rilevazione, i dati raccolti saranno trasmessi alla Commissione Intergovernativa Oceanografica dell’Unesco e alla National Oceanographic and Atmospheric Administration (NOAA) che li studieranno minuziosamente.

IL CALENDARIO PROVVISORIO DELLA REGATA
1. Start port (da definire) – Arrecife (Lanzarote)     1.200 nm    Sabato 23.07.16
2. Arrecife – Rio de Janeiro             3.650 nm     Giovedì 4.08.16
3. Rio de Janeiro – Cape Town         3.320 nm    Mercoledì 7.09.16
4. Cape Town – Fremantle             4.720 nm    Domenica 9.10.16
5. Fremantle – Melbourne            1.720 nm   Domenica 20.11.16
6. Melbourne – Wellington             1.660 nm   Sabato 10.12.16
7. Wellington – Ushuaia             4.600 nm   Lunedì 2.01.17
8. Ushuaia – Mar del Plata             1.180 nm    Domenica 19.02.17
9. Mar del Plata – Salvador da Bahia     1.920 nm     Giovedì 8.03.17
10. Salvador da Bahia – Horta (Azores)     3.200 nm   Domenica 26.03.17

CHI E’ JIMMY CORNELL
Jimmy Cornell (il cui vero nome è Dragos Corneliu Cismasu, poiché nato in Romania 73 anni fa) è stato un vero guru per generazioni di crocieristi (il suo libro “World Cruising Routes” ha venduto 150 mila copie, tantissime nella nicchia della nautica): la sua intenzione è quella di ritornare allo spirito originario della ARC, è cioè una navigazione non-competitiva che ponga l’accento più sull’aspetto sicurezza e divertimento rispetto a quello della regata.

SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ IN TEMPO REALE SUL SITO VELAFESTIVAL.COM
Logo_VelaFestival

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Pulisce il winch, esplode la barca. Cosa è successo?

Lo scorso 26 novembre lo skipper francese Quentin Mocudet mentre stava facendo alcuni lavori di manutenzione al suo Mini 6.50 “Kiralamure”, ha fatto scoppiare un incendio che ha fatto esplodere la barca. Sembra che stesse utilizzando la famosa “Benzina F”.

Torna su