VIDEO A bordo della goletta America che vedrete al VELAFestival

goletta-america-in-navigazioneSiamo saliti a bordo della goletta America, l’unica riproduzione fedele in circolazione del mitico schooner che vinse la Coppa delle Cento Ghinee nel 1851: una barca che potrete ammirare e visitare durante il TAG Heuer VELAFestival di Genova (10-13 aprile). Pur trattandosi di una copia varata nel 1967 (qui trovate la storia della barca), America ha acquisito un altissimo valore storico perché l’originale schooner andò distrutto mentre era in rimessaggio in un capannone verso la fine degli anni ’40. Dalla demolizione sono stati salvati alcuni pezzi: uno di questi, pregiatissimo, è a bordo di America e potrete toccarlo con mano. Si tratta della stufa originale che riscaldava il salone della barca vincitritice di quella che poi sarebbe diventata la Coppa America. Troverete anche altri pezzi originali, tra cui alcune lampade.

GUARDA L’INTERVISTA AL COMANDANTE DI AMERICA

UNA BARCA NATA PER NAVIGARE
Per la costruzione di America (che ora appartiene alla fondazione Schooner America, ed è in Italia nonostante gli americani abbiano provato ad acquistarla durante l’ultima Coppa America) è stato fatto largo utilizzo di teak e mogano americano (impossibile trovare nel 1967 la radica di rosa con cui vennero realizzati gran parte degli interni dell’originale). Il salone è l’unico “lusso” in una barca di 38,90 metri nata per navigare: la cabina armatoriale è spartana, con un piccolo matrimoniale che non fatichereste a trovare a bordo di un 35 piedi odierno. C’è una sola cabina ospiti con letto doppio, poi spazio all’equipaggio nell’area prodiera, con cucina, area femminile e area maschile. Affascinante la sala macchine, con il motore originale diesel a due tempi del 1967.

A BORDO DI AMERICA – GALLERY

SCHEDA TECNICA
Lunghezza fuori tutto 38,90 m
Lunghezza in coperta 31,90 m
Lunghezza al galleggiamento 27,60 m
Baglio max 7,00 m
Pescaggio 3,60 m


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

Un ingresso in porto da veri eroi per i due velisti a bordo di questo catamarano: hanno saputo aspettare il momento giusto per “surfare” grazie alle altissime onde che frangono in prossimità della costa inglese del Merseyside, a Southport. GUARDA

velisti-salvati

VIDEO Tre velisti salvati nella tempesta appena prima del naufragio

Per fortuna che c’è la RNLI, dicono gli inglesi e gli irlandesi. Acronimo di Royal National Lifeboat Institution, è un ente fatto da volontari con un unico scopo. Salvare vite in mare. I suoi volontari forniscono un servizio di ricerca e

Torna su