developed and seo specialist Franco Danese

Creuza de mä: la barca storica dove nasce la passione

RORC Caribbean 600, in tempo reale vince Bella Mente
27 febbraio 2014
Il nuovo VO65 Abu Dhabi è pronto per scendere in acqua
27 febbraio 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

La vela è avventura. Soprattutto se sei un bambino. E allora quale modo migliore di avvicinarsi a questo mondo se non su una barca storica? Ecco perché alle banchine del TAG Heuer VELAFestival ci sarà Creuza de mä, la Yole di Bantry costruita a Genova, a bordo della quale i giovani partecipanti alla festa della vela potranno iniziare a trasformarsi in veri marinai.

CREUZA A VELA a Camogli 2007

 

CHE BARCA E’ CREUZA DE MA
La barca è la replica di una tipica Admiral’s barge in uso nelle marine del XVIII sec. La yole originale, conservata al National Maritime Museum di Dublino, è la più vecchia imbarcazione francese in legno esistente.

Le prestazioni di questa barca, concepita oltre duecento anni fa, sono sorprendenti: a remi raggiunge i sei nodi ed a vela, nelle andature portanti, supera agevolmente gli undici nodi.
Lunghezza: m 11,64
Larghezza: m 2,05
Immersione: m 0,35
Peso: 1 tonnellata
Armamento a vela: due vele al terzo e una a tarchia
Armamento a remi: dieci remi di punta
Superficie velica: circa 40 mq
Chiglia: Douglas
Specchio di poppa e dritti: Rovere
Ordinate: Acacia piegata a vapore
Fasciame: 9 corsi accostati in larice, 2 corsi sovrapposti in rovere
Alberi e picchi: Pino
Remi: Pino
Timone: Rovere

CAPTAIN GIG a Camogli 2007

LA YOLE DI BANTRY
Le Yole contemporanee sono costruite basandosi sulle linee di un’imbarcazione francese catturata nel 1796 nella Baia di Bantry (Irlanda) e conservata dal 1944 nel museo di Dublino. Le barche sono lunghe circa 12 metri, larghe 2,05 al baglio massimo e hanno un pescaggio inferiore al mezzo metro. Sono manovrate da un equipaggio di 13 persone, 10 rematori, 2 brigadieri e un timoniere e possono trasportare 2 ospiti. A vela la barca dispone di tre alberi (trinchetto, maestro e mezzana) e può raggiungere una velocità massima di circa 12 nodi. L’imbarcazione originale fu catturata nella baia di Bantry nel dicembre 1796, in seguito al fallimento di una spedizione francese di 48 navi che avrebbe dovuto supportare un’insurrezione della popolazione irlandese. La flotta francese non riuscì ad approdare nella baia per via delle avverse condizioni meteo; una scialuppa mandata in esplorazione fu catturata da milizie locali fedeli alla Gran Bretagna, il cui comandante fu in seguito insignito del titolo di conte per il servizio prestato alla corona inglese. La Iole fu conservata alla residenza del conte, la Bantry House, fino al 1944, quando fu riscoperta e trasportata al museo di Dublino.

Marchio ATCHGE 2 coloriCreuza de mä è l’espressione principale dell’associazione Atlantic Challenge Genova, nata nella primavera del 2002 per iniziativa di una trentina di appassionati intenzionati a promuovere il recupero e la diffusione delle ricchissime tradizioni marinare di Genova e del Mediterraneo e darne testimonianza nel più ampio ambito internazionale. Atlantic Challenge Genova si avvale del fondamentale supporto dello Yacht Club Italiano di Genova. www.atchge.org

SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ IN TEMPO REALE SUL SITO VELAFESTIVAL.COM
Logo_VelaFestival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi