C30, il manifesto del “minimalismo da regata” firmato Cossutti

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

blumarine-c30Minimale, evoluto e carrellabile. Così si presenta il C30 di Bluemarine, la barca da regata che Maurizio Cossutti ha realizzato per l’armatore triestino Antonio Masoli, con la speranza che possa prendere piede come classe monotipo. Si tratta di un vero e proprio “derivone” performante che però ben si adatta alle esigenze degli amanti del daycruising “sportivo”.

GUARDA IL C30 IN NAVIGAZIONE

prua-inversa-c30UN DESIGN ELEGANTE E AGGRESSIVO
Il design, che prende spunto dai monotipi di maggiori dimensioni, è caratterizzata da una coperta pressoché piatta e senza tuga, con tanto di pozzetto ampio (soluzione resa possibile dal punto di baglio massimo spostato verso poppa) configurato per la regata. Altre caratteristiche “corsaiole” sono la prua ad angolo inverso e il bulbo dalle dimensioni importanti per garantire un alto momento raddrizzante. L’imbarcazione è facilmente gestibile anche in equipaggio ridotto.

MINIMALISTA E CARRELLABILE
A bordo è stato eliminato tutto il superfluo, rendendo il C30 un piccolo manifesto minimalista: ove possibile, grilli e bozzelli sono stati sostituiti con loop in tessile. L’albero scomponibile è in carbonio, a sezione circolare. Il peso totale dello scafo è inferiore alla tonnellata: C30 è studiata per poter essere facilmente trasportabile su strada (quindi nei limiti previsti dalle normative italiane) verso i luoghi di regata al traino di una normale autovettura. www.bluemarine.biz

SCHEDA TECNICA
Lunghezza fuori tutto 9,14 m
Baglio massimo 3,00 m
Pescaggio 2,50 m
Dislocamento 990 kg
Sup. velica 64 mq
Gennaker 105 mq
Ballast 150 l cad.
Progetto Cossutti Yacht Design

SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ IN TEMPO REALE SUL SITO VELAFESTIVAL.COM
Logo_VelaFestival

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

4 commenti su “C30, il manifesto del “minimalismo da regata” firmato Cossutti”

  1. Ho visto il C30 Raptor nell’ultima Barcolana e mi sono innamorato: pulizia, eleganza, stile come non si vedeva da anni, con la sensazione che magari posso averla anch’io. Mi invitate a fare un giro? Quanto costa? Diventerà un monotipo? Si può attrezzare per fare qualche week end “lungo”?
    Aspetto gli sviluppi….e un invito!
    Evviva il mare evviva la vela!
    Maurizio & family

  2. Pingback: C30 Regata

  3. Pingback: GDV: C30, il manifesto del “minimalismo da regata” firmato Cossutti – Cossutti Yacht Design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su