developed and seo specialist Franco Danese

Mondiale Melges 24, Flavio Favini iridato su Blu Moon

ISAF Sailing World Cup, quattro medaglie per gli azzurri!
3 febbraio 2014
Neo 400, un dodici metri tutto italiano nato per correre, ma facile da manovrare
3 febbraio 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Gill Melges 24 World Championships 2014Grandissimi i ragazzi di Blu Moon al Gill Melges 24 World Championship di Geelong (Australia). L’equipaggio, composto da un vero e proprio “dream team” (con Flavio Favini al timone, Gabriele Benussi alla tattica, Stefano Rizzi come tailer, Giovanni Ferrari e Nicholas Dal Ferro a prua), si è laureato campione del mondo 2014 dopo 4 giorni e 11 regate disputate. Per Flavio Favini questa è la seconda vittoria mondiale sul Melges 24 dopo quella del 2001 a Key West negli Usa. Il team di Blu Moon a Geelong era completato da Tiziano Nava (coach), Federico Valenti (rigger) e dallo svizzero Franco Rossini (armatore).

BENE GLI ALTRI ITALIANI
Al secondo posto Star dell’americano Harry Melges con Federico Michetti, Presidente di Melges Europe, a bordo. Sul terzo gradino del podio è salito l’equipaggio di West Marine Rigging di Bora Gulari. La categoria Corinthian è stata vinta da Cameron Miles su Roger That. Al quinto posto si è classificato Audi Ultra (Simoneschi) e all’ottavo Andrea Rachelli su Altea. Sono state 26 le imbarcazioni, provenienti da 7 nazioni che hanno preso parte al 18mo Campionato del Mondo della classe Melges 24, che per la prima volta nella sua storia si è disputato in Australia.

LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE
Al termine delle regate, Federico Michetti, Presidente di Melges Europe, secondo classificato a bordo di Star dell’americano Harry Melges, ha dichiarato: “E’ stato un campionato bellissimo, intenso e molto combattuto. L’accoglienza che abbiamo avuto è stata entusiasmante. Gli australiani hanno davvero una grande passione per la vela e in questa occasione ne hanno dimostrato tanta anche per il Melges 24. Prima di tutto faccio i complimenti a Flavio e a tutto il suo equipaggio per la vittoria strameritata che arriva 11 anni dopo la precedente. Mi sarebbe piaciuto tornare a casa con il sesto titolo della mia carriera al collo, ma dovrò aspettare almeno un altro anno… Sono soddisfatto per la qualità dei partecipanti, per l’organizzazione delle regate e ringrazio ancora una volta la Classe Internazionale Melges 24 che ha fortemente voluto che il Campionato quest’anno si svolgesse qui in Australia. Ora torniamo in Europa per l’inizio di una fantastica stagione agonistica a tutto Melges che ci vedrà impegnati in particolare in Italia nelle Audi Sailing Series, per il Campionato del Mondo Melges 20 e per l’Europeo Melges 32, il Circuito italiano del Melges 24 e l’Europa Cup”.

(foto di Teri Dodds)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi