ISAF Sailing World Cup, prosegue la leadership di Tartaglini e Conti-Clapcich nell’RS:X e nei 49er FX

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

giulia29 gennaio – Prosegue l’ISAF Sailing World Cup a Miami con venti leggeri e incostanti. Nella seconda giornata Flavia Tartaglini e Giulia Conti con Francesca Clapcich altro non hanno fatto che dimostrare quanto di buono fatto vedere nel primo giorno di gare: la prima è al comando della classifica RS:X femminile, le altre sono in vetta dopo quattro prove. Molto bene Mattia Camboni, al terzo posto tra gli RS:X, bravi Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, quarti nei Nacra 17 e un buon Michele Paoletti tra i Finn è risalito all’ottavo posto. Ecco, nel dettaglio, tutti i risultati dopo il secondo giorno di gare:
NACRA 17 (31 barche, 5 prove disputate)
Gli austriaci Zajac-Frank (25-3-2-1-2) confermano la propria leadership con un’ottima giornata. Tra gli azzurri, Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri mantengono la quarta posizione (5-2-10-4-22), mentre Federica Salvà-Francesco Bianchi scendono fino alla nona piazza (16-5-1-12-19) e Gabrio Zandonà-Giulia Zappacosta scivolano fino alla 19ma (23-10-16-15-21).
49ER FX (34 barche, 4 prove disputate)
Molto bene Giulia Conti-Francesca Clapcich (3-2-3-1) che grazie alla vittoria nell’unica prova disputata ieri, consolidano la prima posizione della classifica (e continuano a scartare un terzo posto) davanti alle finlandesi Ruskola-Cedercreutz (1-UFD-3-2).
RS:X DONNE (21 tavole, 4 prove disputata)
Tre le regate disputate ieri e giornata molto positiva per le azzurre. Flavia Tartaglini si aggiudica la seconda prova del giorno ed è al comando della classifica (1-6-1-2) assieme all’inglese Briony Shaw. Molto bene anche Laura Linares, quarta (8-3-3-3), mentre Veronica Fanciulli è ottava (6-9-9-8).
RS:X UOMINI (28 tavole, 4 prove disputate)
Giornata eccellente per Mattia Camboni, due volte secondo e quindi terzo nella classifica generale (8-6-2-2 i suoi parziali) guidata dal greco Kokalanis (1-1-3-1). Marcantonio Baglione mantiene il suo 12mo posto (12-11-10-13), mentre Daniele Benedetti scende fino alla 18ma piazza a causa di una seconda squalifica per partenza anticipata (OCS-7-13-OCS).
49ER (33 barche, 3 prove disputate)
Soltanto una prova disputata dai 49er, chiusa con un ottimo quinto posto da Ruggero Tita-Giacomo Cavalli, che risalgono fino alla 12ma posizione (25-14-5). Gli inglesi Pink-Bithell (5-23-1) vincono la regata e balzano in testa.
FINN (37 barche, 3 prove disputate)
Grazie a un quarto posto nell’unica prova portata termine, Michele Paoletti sale fino all’ottavo posto (9-DSQ-4) nella graduatoria che vede in testa l’inglese Giles Scott (6-2-1). Enrico Voltolini è invece decimo (6-8-BFD) e Lanfranco Cirillo 29mo (23-24-24).
LASER STANDARD (97 barche, 3 prove disputate)
Una sola regata anche per le due flotte dei Laser Standard, con l’australiano Tom Burton sempre in testa (1-1-26) seguito da Tonci Stipanovic e Robert Scheidt. Bene Giovanni Coccoluto, nono (5-10-3), mentre Francesco Marrai è 15mo (5-16-8), Alessio Spadoni 40mo (9-36-22) ed Enrico Strazzera 43mo (UFD-16-15).
LASER RADIAL (50 barche, 3 prove disputate)
L’americana Paige Railey è sempre in testa (2-1-2), mentre le due azzurre risalgono qualche posizione di classifica con l’entrata dello scarto: Laura Cosentino è 17ma (26-20-8) e Silvia Zennaro 22ma (22-25-14).
470 UOMINI (29 barche, 3 prove disputate)
Entra lo scarto anche tra i 470, che riescono a portare a termine solo una regata, e i francesi Bouvet-Mion (1-1-10) sono sempre in testa sui croati Fantela-Marenic. Posizioni pressoché invariate per gli azzurri, con Matteo Pilati-Francesco Rubagotti, 17mi (14-14-21) e Simon Sivitz Kosuta-Jas Farneti 26mi (23-24-25).
470 DONNE (10 barche, 3 prove disputate)
Le inglesi Weguelin-McIntyre vincono l’unica regata disputata ieri e si portano al comando della classifica.

 

(foto di copertina e foto principale US SAILING Media Center)

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Le magnifiche sette tappe della VELA Cup 2024

Squadra che vince, non si cambia. E non cambia la VELA Cup, il circuito di regate/ festa organizzato dal GdV che ogni anno porta in acqua centinaia di barche di ogni età, dimensione e foggia. Un successo dovuto soprattutto a

Torna su

Registrati



Accedi