Instagram, parte la nuova sfida #ioleggoilgdv. Scatenatevi!

Gli appassionati di vela non si fermano davanti a nulla. E leggono il Giornale della Vela! Magari sorseggiando un buon caffé in fondo al mare… Grazie al nostro amico Lucas, che ci ha inviato la foto che vedete e che ci ha fatto venire un’idea.
Dopo l’incredibile successo del contest dell’estate scorsa che abbiamo lanciato su Instagram e al quale avete partecipato con ben 2250 fotografie, vi lanciamo una nuova sfida!

01_io leggo

Avete tempo fino al 28 febbraio per pubblicare su Instagram tramite il vostro smartphone le foto mentre leggete Il Giornale della Vela. Questo è l’unico obbligo della foto: in barca, per strada, in bici (ma non pedalando, dai…), sulle piste da sci… L’unico limite è la vostra fantasia! Basta che utilizziate l’hashtag #ioleggoilgdv e che tagghiate @giornaledellavela nelle vostre foto.

vaavud-iphone-red-200px1La redazione sceglierà poi quella più originale e divertente. Il vincitore riceverà in premio Vavuud, lo strumento capace di trasformare il vostro smartphone in un preciso anemometro! Funzionainfatti con tutti gli iPhone da 4 e seguenti, e tutti iPad da 2 e poi, in esecuzione su iOS 6 o 7. Per Android funziona su Samsung Galaxy S3 S4 e HTC One. Il design Vaavud si ispira ad anemometri a tazza professionali, ma con due tazze anziché tre, al fine di renderlo tascabile. Il Rotore in un unico pezzo ed il cuscinetto in Teflon a bassa resistenza rendono il misuratore di vento Vaavud estremamente durevole. Se la sabbia o sporco penetrano all’interno del misuratore del vento Vaavud può essere facilmente pulito con acqua. L’anemometro  Vaavud è costruito per l’azione!

Adesso tocca a voi: in bocca al lupo, e vinca il migliore!!!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Torna su