Bavaria Easy 9.7: il nuovo daysailer super economico

bavaria 1Il cantiere tedesco annuncia al salone di Dusseldorf il lancio del Bavaria Easy 9.7, un nuovo Daysailer super economico (49.950 euro + tasse) e lungo 9 metri e 70 che prende il suo spazio nel combattutissimo mercato dei dieci metri: scafi a basso costo, facili da gestire e che assicurano divertimento anche se usati per la sola “uscita della domenica”. Andare a vela è semplice e può non richiedere un eccessivo tempo dedicato alla preparazione e manutenzione dello scafo, può essere sufficiente la voglia di andare in barca e la consapevolezza di non aver bisogno di formare un equipaggio per prendere il largo. Il cantiere tedesco lo definisce “Daysailer, Weekender o Fun Crusier” per sottolineare come questo scafo sia focalizzato sull’essenzialità dell’andare per mare: la sua poppa aperta, lo spazioso pozzetto e il layout di coperta improntato all’easysailing rendono la gestione della Bavaria Easy 9.7 semplice anche da soli a bordo. Il timoniere può raggiungere comodamente il controllo dei winch per la regolazione del genoa e virare senza chiedere necessariamente aiuto a una seconda persona.

GLI SPAZI SOTTOCOPERTA
L’attenta e corretta distribuzione degli spazi crea una vivibilità sottocoperta che nulla ha da invidiare a quella di un 37 piedi. La dinette ha le caratteristiche di un loft: è ampia e vede la presenza di un ergonomico tavolino per il caffé, a poppa e a prua ci sono comodi letti a castello, una piccola cucina per gustosi spuntini e un piccolo bagno di facile manutenzione: quest’ultimo elemento essenziale per rendere lo scafo adatto, oltre che per uscite giornaliere, anche per piccole crociere di un week end.

BASSI COSTI E DIVERSI LAYOUT
Sicuramente l’elemento più impressionante è il basso prezzo di base per il Bavaria Easy 9.7 che costa 49.950 euro tasse escluse. Se si sceglie invece di acquistare la barca con il pacchetto Easy Living sono disponibili diversi optional di utilità pratica con un aumento del prezzo di 6.590 euro tasse escluse. Questa attrezzatura comprende, oltre al tavolo in pozzetto, una doccetta di poppa, un frigorifero, un serbatoio per le acque nere, l’attacco per la corrente a 240v che permette di avere la doccia calda in bagno.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Ci

Torna su