Michele Zambelli: il nuovo eroe di Forlì

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

1017555_523601607755547_1377050387_nAvete visto cosa è comparso questa mattina nella piazza principale di Forlì? Eh sì, in piazza Saffi è stato esposto il Mini con il quale Michele Zambelli, 23 anni, ha da poco concluso la Transat e che rimarrà in bella vista fino a venerdì. Michele, dopo essersi svenato per partecipare alla regata e aver concluso con un ottimo decimo posto nei Proto a bordo di Fontanot (uno scafo vecchio di 13 anni), si è visto assegnare dal sindaco della sua città Roberto Balzani un riconoscimento come “Esempio per i giovani“. Ma non solo: il suo sponsor, La Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna lo ha eletto a simbolo per stimolare i giovani imprenditori. Una bella soddisfazione per questo ragazzo dotato di una determinazione incredibile: “Fino a prima della Mini Transat vivevo in un camper, ma l’ho dovuto vendere perché avevo bisogno di soldi per partecipare alla regata, ora dormo nel furgone che mi ha prestato mio cugino. Il decimo posto lo soddisfa, ma “il risultato – racconta – è stato condizionato da alcuni problemi tecnici. Il primo sabato di regata ho spaccato l’anemometro, per cui mi sono trovato a navigare con il pilota in modalità bussola, che non mi permetteva di spingere al 100%, soprattutto quando dovevo riposare. Per il resto è stata una bellissima Transat”. Il momento più difficile? “A due miglia dall’arrivo. Mi venivano le lacrime a pensare che un progetto durato tre anni stava volgendo al termine”. Adesso Zambelli non ha idee concernenti il suo immediato futuro, anche se conta di poter prendere parte alla Mini Transat del 2015 a bordo di “un Proto che ho già adocchiato. Spero che la Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna, che ha sostenuto questa mia campagna, possa nuovamente fornirmi i mezzi per partecipare alla prossima Transat e migliorarmi, perché i presupposti ci sono tutti”.

35930_523601634422211_562251800_n

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

Un ingresso in porto da veri eroi per i due velisti a bordo di questo catamarano: hanno saputo aspettare il momento giusto per “surfare” grazie alle altissime onde che frangono in prossimità della costa inglese del Merseyside, a Southport. GUARDA

Nove mete dove navigare almeno una volta nella vita

Stanchi delle solite zone di navigazione? Volete provare qualcosa di diverso? Ci sono luoghi che, per gli appassionati di vela, hanno qualcosa di magico. Alcuni sanno di avventura estrema, come la Penisola Antartica, altri si rifanno alla grande tradizione Made

Registrati



Accedi