developed and seo specialist Franco Danese

BOOT di Dusseldorf, vi sveliamo 10 barche in anteprima

Storie di Velisti – Michele Paoletti, un “Benjamin Button” verso Rio 2016
16 gennaio 2014
Addio alle sartie e al fiocco. Arriva l’ala che fa diventare un gioco da ragazzi navigare a vela
18 gennaio 2014

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Il 18 gennaio (fino al 26) apre i cancelli una delle più importanti fiere nautiche europee, il Boot di Dusseldorf. In attesa di fare un giro tra i padiglioni della manifestazione tedesca, vi anticipiamo 10 modelli che rappresentano, per un motivo o per l’altro, anche dieci buoni motivi per non perdersi il Boot. Ma rimanete collegati! Lunedì prossimo ve ne presenteremo altre dieci: lasciateci giusto il tempo di esplorare il salone tedesco!

a13ARCHAMBAULT – A13
L’A13 è la neonata imbarcazione del cantiere francese Archambault. Tredici metri studiati per vincere in regata grazie ad una facilità di planata raggiungibile anche con 10 nodi. Una poppa larga e imponente è l’invito a salire a bordo di questa nuova barca progettata dal cantiere Archambault per ottenere elevate prestazioni in regata, sia tra le boe che offshore, e pronto a ottenere buoni risultati sia in tempo reale che compensato (IRC 1.16 -1.18). Lo scafo leggero (6.5 tonnellate) e dal design elegante è costruito in serie e assicura una facile conduzione anche per gli equipaggi meno esperti. Leggi di più…

azuree 46SIRENA MARINE – AZUREE 46
Sirena Marine, uno dei principali costruttori di barche d’Europa, si appresta a partecipare, per la prima volta al Boot Dusseldorf, presentando il nuovo Azuree 46 progettato da Rob Humphreys, che noi abbiamo provato in anteprima nelle acque di Istanbul.

ABBIAMO SCRITTO DI LUI…
Ad uno sguardo veloce dalla banchina si nota subito il nuovo tocco di Rob Humphreys che, pur mantenendo delle caratteristiche decisamente oceaniche (lo spigolo rimane pronunciato che corre lungo la carena, la doppia pala del timone, l’ampio baglio massimo che mantiene dimensioni importanti fino a poppa), ha reso il nuovo 46 piedi meno aggressivo rispetto ai fratelli minori 33 e 40 e più proiettato verso un utilizzo mediterraneo e crocieristico. Leggi tutta la prova

bavaria-41-sBAVARIA – CRUISER 41S
Il nuovo yacht Bavaria Cruiser 41S (la lettera finale sta per Sport) è un 12,35 metri dotato di una chiglia più profonda e di albero più alto (e quindi con maggiore superficie velica). Altre caratteristiche lo rendono più corsaiolo, come il tangone in carbonio e cordame performance Dyneema, ma non è stata trascurato il fattore comfort che ha sempre caratterizzato la linea Cruiser.

SCHEDA TECNICA
Lunghezza fuori tutto 12,35 m
Lunghezza scafo 11,99 m
Lunghezza al galleggiamento 10,75 m
Baglio max 3,96 m
Pescaggio 2,30 m
Dislocamento 8.818 kg

OC-38-1_diaporamaBENETEAU OCEANIS 38
La barca si fa trasformabile. Daysailer, weekender o cruiser,questo undici metri e mezzo del cantiere francese si è posto come apripista di un nuovo modo di intendere gli interni (e non solo). Grazie alla collaborazione con lo studio Nauta, l?armatore può cambiare la disposizione interna in base alle proprie esigenze, dall?open space della versione daysailer fino ad arrivare alle due o tre cabine in modalità “Cruiser”. Anche in coperta avete l?imbarazzo della scelta. Un esempio? Potete scegliere tra la poppa completamente aperta o le sedute per il timoniere fino allo specchio di poppa abbattibile. Leggi di più

dufour-310DUFOUR 310 GL
Progettato per essere facilmente portato anche da una sola persona, il Doufour 310 Grand Large è il naturale passo dopo il Dufour 410 e 500 (e subito prima del 560, atteso a breve in acqua), dai quali ha preso anche la doppia timoneria (e ha anche una doppia pala del timone, garanzia di controllo ottimale anche a barca sbandata). La doppia ruota, dal canto suo, si inserisce nelle tendenze progettuali del momento e che assicura una migliore possibilità di movimento a bordo. La filosofia dell’easy sailing è confermata dal fiocco autovirante e dal rimando di tutte le manovre in zona timoneria. Il pozzetto risulta sgombro, poiché su questo modello non è previsto il trasto di randa, ma la scotta è stata posizionata sulla tuga. Lo specchio di poppa, come già sugli altri modelli della gamma Grand Large, è abbattibile, così da creare una grande plancetta bagno (sempre più richiesta). Leggi di più

elan-360-3ELAN 360
Sarà una questione di dimensioni contenute (10,60 metri), sarà la conferma del buon intuito di Rob Humprheys nel disegnare barche con caratteristiche oceaniche che ricordano sempre più gli Open 70 (grande baglio e spigolo sempre più pronunciato), sarà la versione S da regata che tende a massimizzare le prestazioni. Il risultato è che il nuovo Elan 360 è una barca veloce, divertente e perfetta per chi in crociera non ha voglia solo di prendere il sole ma che si diverte a far correre la barca e trova soddisfazione nell’ingegnarsi in regolazioni di fino. Leggi la nostra prova

Immagine 6FOUNTAINE PAJOT – VICTORIA 67
Il nuovo, lussuoso catamarano Victoria 67 di Fountaine Pajot è ispirato al suo predecessore, il Galathea 65, ed è stato progettato dallo studio Berret Racoupeau in collaborazione con il cantiere sulla base delle esigenze specifiche degli armatori delle barche prodotte dal cantiere francese. Per la prima volta il cantiere, nel suo catamarano più grande, ha optato per la soluzione con il flydeck utilizzabile in toto (con tanto di timoneria), facilmente accessibile dal pozzetto attraverso due scalette laterali. I volumi interni sono sfruttati al massimo, con arredi reclinabili e un design ispirato a quello degli hotel migliori del mondo, la superficie velica a vele bianche è di quasi 200 mq.

SCHEDA TECNICA
Lunghezza fuori tutto 20,44 m
Baglio max 9,5 m
Pescaggio 1,55 m
Dislocamento 21 t

hanse-675HANSE YACHTS – HANSE 675
A seguito del successo dell’Hanse 575, arriva un’altra novità dal cantiere tedesco: l’Hanse 675, i cui progetti saranno presentati in anteprima assoluta proprio a Dusseldorf. La barca (in fase di realizzazione) sarà lunga 20,75 metri (al galleggiamento 18.70 m) e avrà un baglio massimo di 5,70 m. Sarà possibile scegliere tra due differenti configurazioni della chiglia: quella standard a “T” con il pescaggio di 3 m e una versione più corta (che pescherà 2,60). La coperta è “flat”, caratterizzata da un design sportivo ed elegante. Un gran numero di boccaporti e oblò garantirà la luminosità interna. Progettato secondo i dettami dell’easy sailing, potrà essere condotto agevolmente anche in equipaggio ridotto. La barca sarà lanciata nell’estate del 2015.

moody-ds-54MOODY BOATS – MOODY DS54
Naturale trait d’union tra i due precedenti modelli di 45 e 62 piedi, il nuovo Moody Deck Saloon 54 arriva a Dusseldorf. Caratteristica principale della barca è, come suggerisce il nome, l’ampio deck saloon separato dal pozzetto da una porta scorrevole (l’idea è quella di rendere lo spazio sfruttabile in toto): il design della coperta ben si adatta a chi è abituato a lunghe navigazioni offshore o a chi ha sempre posseduto barche a motore. Il cantiere ha chiesto allo studio di progettazione Dixon Yacht Design una barca che fosse in grado di offrire uno spazio abitabile dove vivere anche molti mesi, una sorta di appartamento galleggiante dotato di ogni comfort, ma capace di dare emozioni vere durante la navigazione a vela. A poppa la plancetta si abbassa creando un ampia piattaforma ideale per bagni al largo e in rada e c’è anche uno spazio per alloggiare il tender. Leggi di più

salona-60SALONA YACHT – SALONA 60
Il Salona 60 ha un’anima sportiva, frutto della matita di Jason Ker, designer di Coppa America. Le eleganti linee dello scafo garantiscono buone performances mentre la coperta offre ampi spazi per il relax outdoor. Per quanto riguarda gli interni, il cantiere croato ha mantenuto lo stile moderno che caratterizza i suoi modelli, ma sono previste numerose possibilità di personalizzazione sulla base dei gusti dell’armatore. Le finestre laterali non hanno esclusivamente scopo decorativo, perché sono studiate in modo tale che entri più luce possibile sottocoperta. La chiglia viene proposta in due versioni, fissa e sollevabile.

SCHEDA TECNICA
Lunghezza 19,20 m
Baglio massimo 5,38 m
Pescaggio con chiglia fissa 3,00 m
Pescaggio con chiglia mobile 3,50-2,70 m
Dislocamento 23 t
Ballast 9,5 t
Sup. Randa 139 mq
Fiocco autovirante 95% 90 mq
Genoa 101 mq
Gennaker 320 mq, 295 mq

VA44²VARIANTA – VA44²
Varianta sorprende tutti e presenta un nuovo modello al Boot: si tratta del VA44², naturale evoluzione del 44. Sono stati rivisitati gli interni, con molte superfici in legno di noce. La dinette prevede un frigo di serie e il quadrato è equipaggiato con un grande tavolo pieghevole, ideale per passare il tempo sottocoperta. C’è una scelta di ben quattro materiali di rivestimento differenti, e tre colori sia per gli esterni che per gli interni. Il grande cambiamento tuttavia è nel layout interno prodiero: la cabina armatoriale a prua, una cabina con due letti a castello a sinistra e a dritta un bagno separato dotato di doccia e wc. Nonostante gli “update”, il prezzo rimane comunque basso: 97.900 euro iva esclusa.

SCOPRI LA SECONDA “TORNATA” DI BARCHE AL BOOT!


 

 

 

[adrotate banner=”29″]

4 Comments

  1. Ever for the reason that opening in the Excellent Smoky Mountains nationwide park in 1934 the cabins in Pigeon forge have obtained remarkable
    acceptance among vacationers and vacationers. “We found people want to see the inside of the ship,” Mary Kellogg explains how research went into customer
    relations. The Quebe Sisters Band ‘ Just listen to the three-part harmony of these talented ladies, combined with fiddles, swing guitar and upright bass and it’s easy to see why they were recently named Group of the Year by the Academy of Western Artists.
    Many families choose to rent cabins here to explore the
    glory of the Smokey Mountains. The best way to do this
    is through online cabin rental services that are into providing superior accommodation in the Smoky Mountains.

  2. What’s up i am kavin, its my first time to commenting anywhere,
    when i read this paragraph i thought i could also make comment due to this good post.

  3. great publish, very informative. I ponder why the
    other experts of this sector don’t realize this. You should proceed
    your writing. I am confident, you have a huge readers’ base already!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi