E’ possibile che una barca si disintegri? Sì, purtroppo è accaduto.

BERNARD_STAMMEcco, finalmente, la foto che testimonia come si è letteralmente disintegrato nella notte del 23 dicembre l’IMOCA 60  Cheminées Poujoulat. Impressionante vedere la prua completamente staccata che galleggia penosamente e l’altro pezzo di barca semiaffondata poco distante. A tenere uniti i resti ciò che resta del sartiame. Bernard Stamm et Damien Guillou erano a bordo della barca dopo aver terminato la transatlantica Jacques Vabre e navigavano verso Brest quando la barca si è spezzata. Sono stati recuperati fortunosamente da un cargo. Ora i resti sono stati recuperati al largo dell’Ile Vierge, in Bretagna.

GUARDA IL VIDEO DEL RECUPERO

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “E’ possibile che una barca si disintegri? Sì, purtroppo è accaduto.”

  1. Pingback: RIP (riposa in pezzi), Cheminées Poujoulat | Giornale della Vela - notizie di vela - regate - crociera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

Un ingresso in porto da veri eroi per i due velisti a bordo di questo catamarano: hanno saputo aspettare il momento giusto per “surfare” grazie alle altissime onde che frangono in prossimità della costa inglese del Merseyside, a Southport. GUARDA

Nove mete dove navigare almeno una volta nella vita

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Stanchi

Torna su