La regina di Parigi sbarca in Italia: prova il nuovo Dufour 310 GL. Bastano pochi clic!

d310-exterior-3d-final-20hd-1E’ stata una delle novità più attese dell’ultimo Salone Nautico di Parigi. Con il Dufour 310 Grand Large, il cantiere francese rilancia la sfida nel ricco segmento dei natanti da crociera. Questo nuovo 9 metri e mezzo è ancora una volta disegnato da Umberto Felci (autore di tutti gli ultimi modelli del cantiere transalpino, di cui vi abbiamo recentemente presentato il nuovo management), che ha puntato sull’unione di prestazioni e di comfort ormai richiesti anche su barche di piccola taglia.

L’IMPORTANZA DI ESSERE FACILE DA PORTARE
Progettato per essere facilmente portato anche da una sola persona, il Doufour 310 Grand Large è il naturale passo dopo il Dufour 410 e 500 (e subito prima del 560, atteso a breve in acqua), dai quali ha preso anche la doppia timoneria (e ha anche una doppia pala del timone, garanzia di controllo ottimale anche a barca sbandata).
d310-exterior-3d-final-14-1La doppia ruota, dal canto suo, si inserisce nelle tendenze progettuali del momento e che assicura una migliore possibilità di movimento a bordo. La filosofia dell’easy sailing è confermata dal fiocco autovirante e dal rimando di tutte le manovre in zona timoneria. Il pozzetto risulta sgombro, poiché su questo modello non è previsto il trasto di randa, ma la scotta è stata posizionata sulla tuga. Lo specchio di poppa, come già sugli altri modelli della gamma Grand Large, è abbattibile, così da creare una grande plancetta bagno (sempre più richiesta).

UN LAYOUT INTERNO CLASSICO
310-saloon1v02-1
Il layout interno è classico, suddiviso in due cabine, un’ampia dinette e bagno, il tutto arredato con mobilio in rovere; da notare l’attenzione riservata alla luce naturale che passa sottocoperta rendendo molto piacevole l’abitabilità degli spazi interni.

 

SCHEDA TECNICA
Lunghezza fuori tutto 9,67 m
Baglio massimo 3,20 m
Pescaggio 1,90 m (0,95m Opt.)
Dislocamento 4940 Kg
Zavorra 1300 Kg
Randa 33,5 m²
Gennaker 62 m²
Sup. totale vele bianche 50,3 m²
Sup. Totale alle portanti 95,5 m²


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

4 commenti su “La regina di Parigi sbarca in Italia: prova il nuovo Dufour 310 GL. Bastano pochi clic!”

    1. Caro Roberto, al momento non ci sono filmati della barca in navigazione. Ma lo realizzeremo già ai primi di febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> Ci

Torna su