developed and seo specialist Franco Danese

Mattia 52 Full Carbon: la lunga attesa è quasi finita

VIDEO Addio a Conny van Rietschoten, l’Olandese Volante
18 dicembre 2013
dss
Wild Oats XI, ecco il DSS in vista della Sydney Hobart. Come funziona?
19 dicembre 2013

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Scafi in carbonio e un motore diesel elettrico. Queste le novità per il nuovo Mattia 52 Full Carbon che è già in fase di avanzata costruzione. La coperta è già stata sformata dallo stampo e in questi giorni è stata ultimata  anche l’infusione della carena che consentirà un risparmio di 2.000 kg. Il progetto prevede poi l’installazione di una propulsione termica/elettrica che, rispetto alla soluzione tradizionale di due motori diesel e generatore, comporta una serie di vantaggi.

MATTIA 52  FULL CARBON IN INFUSION

Innanzitutto un risparmio sul dislocamento di 100 kg che va in parallelo con una migliore efficienza meccanica. Durante le fasi di navigazione a vela, questo sistema permette di avere un minore attrito, perché i due bracci delle eliche (che possono essere fisse e garantire più efficienza di quelle chiudibili) possono essere ruotati fuori dalla superficie dell’acqua oltre al fatto che i motori elettrici possono essere usati in navigazione come generatori di corrente. Questi motori consentono di viaggiare a una velocità di crociera di nove nodi a 2.000 giri motore con bassi consumi, basso rumore e inquinamento.

 

MATTIA 52 FULL CARBON DECK

IL PROGETTO DEL MATTIA 52 FULL CARBON
Per quanto riguarda invece il progetto dello scafo, pozzetto e dinette sono di dimensioni generose con l’obiettivo di garantire la massima comodità, a poppa è armata una doppia timoneria che, insieme alle finestrature laterali della tuga conferisce al catamarano una linea decisamente sportiva. Completamente rinnovato è invece il design degli interni, con la zona armatoriale posizionata nello scafo di dritta che permette così di avere verso prua un ampio bagno con box doccia separato e una zona relax al centro, oltre e grandi armadi. Nello scafo di sinistra troviamo due cabine doppie, una con letto matrimoniale e una con letti singoli, a poppa, entrambe con bagni.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi