developed and seo specialist Franco Danese

Il talento del sig. Kumera: gallina vecchia fa buon bordo

Giancarlo Pedote
Scoppia il bompresso e Pedote perde la Mini per un pelo
2 dicembre 2013
Giovanni Soldini a bordo di Maserati
Soldini riparte dal Sudafrica. Ecco il calendario di Maserati
4 dicembre 2013

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Robert Scheidt ha dimostrato la scorsa settimana, vincendo i Campionati Mondiali di Laser in Oman, che l’età non è una barriera per il successo: ha raccolto il suo insegnamento il giapponese Haruyoshi Kumera, arzillo 81enne che si è presentato nelle stesse acque per il Campionato Mondiale Master, che si sta correndo in questi giorni.

CHI E’ KUMERA
A bordo del suo Laser Radial, sta ben figurando: attualmente si trova all’undicesimo posto (38 partecipanti) e si è anche “sparato” un quarto di prova. Kumera è di Osaka e partecipa ai Master ogni 4-5 anni (la sua ultima apparizione risale al Mondiale di Halifax, in Canada, nel 2009), ma è dal 1985 che regata sui Laser (un inizio tardivo, a 53 anni!). Il suo miglior risultato è stato a Melbourne nel 1999, dove nella flotta Great Grand Master ha chiuso in seconda posizione. Ma questo supernonno da dove viene fuori? “Mi alleno all’Ashiya Marine Centre, tra Osaka e Kobo, dove ci sono parecchi Laser. In Giappone abbiamo circa 600 laseristi attivi, sono stato anche presidente nazionale di classe”, racconta Kumera. Il suo allenamento quotidiano prevede un programma di squat, flessioni, nuoto e camminata.

LA VELA MANTIENE GIOVANI
A vederlo navigare, non si direbbe mai che Haruyoshi ha 81 anni: nessun segno di rigidità sul suo corpo, nessuna prova delle sue vecchie ossa, nessun rallentamento mentale che possa influire sulle decisioni tattiche in regata. La vela mantiene giovani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi