Ultime:

Il Vocabolario Semiserio del Velista – Parte 2: da Accostare ad Agitato

Prosegue l'esilarante viaggio goliardico nella terminologia marinaresca, "demolita" scherzosamente dal nostro Adriano Gatta: ecco a voi il Vocabolario Semiserio del Velista

vocabolarioProsegue l’esilarante viaggio goliardico nella terminologia marinaresca, “demolita” scherzosamente dal nostro Adriano Gatta: ecco a voi il Vocabolario Semiserio del Velista…

ACCOSTARE-ACCOSTATA
Manovra, normalmente interdetta alle rappresentanti del sesso femminile, per avvicinare l’imbarcazione o, peggio, l’automobile alla banchina o al marciapiede.

ADDUGLIARE(vedi foto)
Raccogliere le manovre correnti(cime, drizze, scotte, etc.) in spire ordinate in modo che si svolgano rapidamente quando occorre, evitando arricciamenti, definiti volgarmente “cocche” , che, regolarmente, vanno a bloccare la scotta all’entrata del BOZZELLO.
N.B. é l’esatto contrario di ciò che, invece, puntualmente, esegue il Genky e, cioè, arrotolare la scotta attorno al braccio(orrore !!!) o peggio ammassarla, disordinatamente, in coperta (non guardare foto)

AFFIANCARE-AFFIANCARSI
Manovra, tipica del maschio latino, meglio ancora se marinaio, nei confronti di una bella ragazza (vedi abbonacciare in puntata precedente)

AFFONDARE L’ANCORA
Evento tragico che succede, raramente ma succede, quando qualcuno a bordo, dando fondo all’ancora, che in questi casi ha poco Calumo (cima), vedendo tutta la catena scomparire sul fondo urla: << ma non avevi messo tu il fermo alla catena ?>>

AFFORCARSI
Disperato tentativo di farla finita appendendosi per il collo ad una drizza dopo aver ricevuto, nella baia di un AMP( area marina protetta), in un pomeriggio di sole durante il quale stavate schiacciando una fantastica pennichella, l’ennesima visita delle motovedette di, nell’ordine: Capitaneria, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Locale (Vigili), Guardia Forestale (giuro è successo a Giannutri) e già che ci siamo, ovviamente, il gommone dell’ AMP….i vigili del fuoco no, non hanno potere ispettivo…per ora, fortunatamente.

AGGHIACCIO
Modo errato di esprimere il termine ADDIACCIO [der. del lat. adiacēre”giacere accanto”]
La maggior parte delle persone usa dire: << ho trascorso tutta la notte all’Agghiaccio, forse convinti di usare un rafforzativo(gramm.)
Stesso discorso vale per il termine A DORSO NUDO…..perchè solo il dorso ? A TORSO NUDO !!! l’Accademia della Crusca ed il Devoto Oli ringraziano
N.B. vi chiederete “cosa c’azzecca il termine suddetto ?”. Ci sta a pennello perché in barca, molto spesso, si sta A TORSO NUDO.

AGGUANTARE
Ciò che, spesso, fanno le nostre Forze dell’Ordine quando agguantano i malviventi….
Peccato che poi, altrettanto spesso, la magistratura li rimetta in libertà……

AGITATO
Stato d’animo del velista durante la navigazione o una regata.
Esiste una scala Internazionale che definisce lo stato del soggetto.
Da forza 5 in su, rivolgersi in Psichiatria.

CONTINUA…

QUI IL LINK ALLA PUNTATA PRECEDENTE

QUI IL LINK A TUTTE LE PUNTATE DEL VOCABOLARIO

CHI E’ L’AUTORE DEL VOCABOLARIO SEMISERIO DEL VELISTA Adriano Gatta, bresciano DOC, classe 1956, free-rider, alpinista, ex nazionale di judo, appassionato di fotografia (sono sue le foto che corredano il racconto), collabora da tempo con il Giornale della Vela. Da anni va a zonzo per il Mediterraneo con il suo Sun Odyssey 40 Bravo Papà 3

NOTE
N.B.1 le definizioni riportate in corsivo sono serie e niente affatto spiritose, non hanno alcun significato scherzoso o goliardico e vanno, quindi, interpretate in modo corretto. Ne potrebbe andare della Vostra vita.
N.B.2 tutti i termini presenti nel vocabolario sono termini legati alla marineria; se volete conoscerne il reale significato vi consiglio: IL VOCABOLARIO DEL VELISTA di Giancarlo Basile ed. Incontri Nautici.
N.B.3 come tutti i vocabolari che si rispettino, i termini sono tutti, CATEGORICAMENTE, in ordine alfabetico.
N.B.4 i termini che nel testo, quando è opportuno, appaiono in grassetto, sono trattati nel vocabolario.
N.B.5 nel libro vengono citati alcuni termini che non compaiono ne Il Vocabolario del Velista. L’ Autore ha deciso, deliberatamente, di inserire questi termini a suo rischio e pericolo.
N.B.6 le immagini, sia di copertina che nel testo, sono tutte dell’Autore.
Qualsiasi riferimento a persone o avvenimenti è puramente casuale…….
L’Autore
Adriano Gatta
DISCLAIMER: L’interpretazione alla lettera di tutti i termini presenti in questo vocabolario, può provocare gravi danni alla Vostra imbarcazione, a quelle naviganti in acque limitrofe alla vostra, agli equipaggi ed a tutte le persone coinvolte nella lettura. L’Autore declina ogni responsabilità per danni a persone o cose causati dalla corretta interpretazione dei termini stessi presenti nel Vocabolario. Per una corretta navigazione, si prega di fare riferimento, unicamente, a testi che trattino, seriamente, la terminologia marinaresca.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*