Ultime:

Il Vocabolario Semiserio del Velista – Parte I: da Abbandono Nave ad Abbrivo

Inizia oggi un viaggio goliardico nella terminologia marinaresca, "demolita" scherzosamente dal nostro Adriano Gatta: ecco a voi il Vocabolario Semiserio del Velista

vocabolarioIniziamo oggi un vocabolario a puntate sui termini della marineria. È estate, le letture impegnate le lasciamo a casa davanti al caminetto, siamo in barca vogliamo divertirci…..

Quello che vi proponiamo (o propiniamo, come cambia il senso di un termine cambiando una sola vocale….) è un calembour, un gioco di parole, di doppi sensi.

Dopo aver letto più e più volte Il Vocabolario del Velista di Giancarlo Basile, ho provato a riscrivere (nei limiti delle mie capacità) questo “Vocabolario Semiserio” interpretando e dando una spiegazione dei termini “leggermente” diversa dall’usuale.

Un’interpretazione, se vogliamo essere più precisi, spiritosa ed in alcuni tratti financo goliardica, senza però mai scadere nel volgare, cosa, peraltro, tipica dei veri e rudi marinai… Iniziamo: per le note vi rinviamo al testo in calce.

Adriano Gatta

IL VOCABOLARIO SEMISERIO DEL VELISTA

A

ABBANDONO NAVE (vedi foto)
Prima cosa che il comandante urla quando litiga con la moglie che, come sempre, vuole interferire sulle scelte tattiche di bordo. Se la barca ha una polizza corpi ben studiata, è la prima cosa che il comandante fa quando va a scogli….cercando di salvare i documenti, i valori e soprattutto il suo cellulare con l’intera rubrica.

ABBATTERE, ABBATTUTA
Prima cosa da fare se avete la fortuna di pescare un tonno (o pesce azzurro) durante la navigazione. Il problema è avere a bordo un abbattitore, magari 12 volt, per congelare a – 63° il pesce.

Serve per evitare che vi becchiate l’Anisakidosi, una tremenda malattia intestinale che provoca nausea, vomito(che si aggiunge al mal di mare) e violenti dolori addominali, provocata dalla larva dell’Anasakis, un parassita presente nell’intestino di questi pesci.

Abbattuta, dicesi della carne del suddetto tonno dopo essere rimasta per un tot di ore nell’abbattitore a – 63° oppure in un congelatore a – 20° per almeno 96 h(qualcuno ipotizza addirittura per 7 gg). Consiglio : scottatela sulla piastra o, se siete maniaci del Sushi andate al ristorante.
Spesso il termine abbattuta, viene sostituito da Strambata….
Non mi sembra però corretto dire che dovete strambare il tonno…..

ABBISCIARE
Azione che, a bordo, spesso, i maschi del Sud Italia fanno a poppa della barca avvisando prima l’equipaggio.
<< scusate, vado appoppa a bbisciare>>
Le Signore(a parte la Autissier), normalmente, scendono elegantemente sotto coperta a “fare pipì”

ABBITTARE
Voce del verbo Abitare; modo: infinito, tempo: presente nella tipica parlata Sardo-Campidanese e Gallurese
Es. sonno andatto ad abbittare ad Olbia.

ABBONACCIARE
L’azione, peraltro piuttosto triviale, di approcciarsi con una ragazza romana chiamandola in modo esplicito : << a’ bbbona !!!>>

 ABBORDO
Parte del perentorio ordine impartito dal Comandante De Falco della Capitaneria di Livorno al Comandante Schettino, ordinandogli perentoriamente << Vada abbordo C…o !!! >>

ABBOZZARE
1. tipico atteggiamento alla Fracchia/Fantozzi quando non si è in grado rispondere ad una domanda.
2. abbozzare una frase: buttare lì due parole incomprensibili senza senso compiuto.

ABBRIVO
1° pers. Sing. Indicativo imperfetto del verbo aprire in slang Avellinese
Es. io abbrivo la bborta ber endrare….

CONTINUA…

CHI E’ L’AUTORE DEL VOCABOLARIO SEMISERIO DEL VELISTA Adriano Gatta, bresciano DOC, classe 1956, free-rider, alpinista, ex nazionale di judo, appassionato di fotografia (sono sue le foto che corredano il racconto), collabora da tempo con il Giornale della Vela. Da anni va a zonzo per il Mediterraneo con il suo Sun Odyssey 40 Bravo Papà 3

NOTE
N.B.1 le definizioni riportate in corsivo sono serie e niente affatto spiritose, non hanno alcun significato scherzoso o goliardico e vanno, quindi, interpretate in modo corretto. Ne potrebbe andare della Vostra vita.
N.B.2 tutti i termini presenti nel vocabolario sono termini legati alla marineria; se volete conoscerne il reale significato vi consiglio: IL VOCABOLARIO DEL VELISTA di Giancarlo Basile ed. Incontri Nautici.
N.B.3 come tutti i vocabolari che si rispettino, i termini sono tutti, CATEGORICAMENTE, in ordine alfabetico.
N.B.4 i termini che nel testo, quando è opportuno, appaiono in grassetto, sono trattati nel vocabolario.
N.B.5 nel libro vengono citati alcuni termini che non compaiono ne Il Vocabolario del Velista. L’ Autore ha deciso, deliberatamente, di inserire questi termini a suo rischio e pericolo.
N.B.6 le immagini, sia di copertina che nel testo, sono tutte dell’Autore.
Qualsiasi riferimento a persone o avvenimenti è puramente casuale…….
L’Autore
Adriano Gatta
DISCLAIMER: L’interpretazione alla lettera di tutti i termini presenti in questo vocabolario, può provocare gravi danni alla Vostra imbarcazione, a quelle naviganti in acque limitrofe alla vostra, agli equipaggi ed a tutte le persone coinvolte nella lettura. L’Autore declina ogni responsabilità per danni a persone o cose causati dalla corretta interpretazione dei termini stessi presenti nel Vocabolario. Per una corretta navigazione, si prega di fare riferimento, unicamente, a testi che trattino, seriamente, la terminologia marinaresca.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*