Ultime:

Se le stelle olimpiche non sanno più andare in Optimist. Risate e errori di una regata tra “amiche”. FOTO e VIDEO

Sono delle "super donne" della vela, tra medaglie olimpiche e regate vinte si perde il conto, eppure il buon vecchio Optimist è sempre una bestiaccia difficile da affrontare anche per le migliori

Succede anche alle migliori, e loro lo sono senza dubbio, di scoprire di non sapere andare più sulla barca dove il più delle volte tutto comincia, l’Optimist. Martine Grael (ore olimpico nei 49erFX), Annalise Murphy (argento olimpico Laser 2016), Jena Mai Hansen (bronzo olimpico 49er FX 2016), Tamara Echegoyen (oro olimpico match race 2012) , Nina Curtis (argento olimpico 2012 nel match race) e Marie Riou si sono sfidate in una singolare regata sugli Optimist organizzata dalla Volvo Ocean Race. Ebbene, non tutte si sono trovate a proprio agio come potete vedere nelle foto che vi proponiamo e nel video finale. La migliore? Senza alcun dubbio la danese Jena Mai Hansen che ha mostrato una naturalezza incredibile virando con rollio come se niente fosse nonostante la stazza da adulta.

Cosa direbbe papà Torben Grael della figlia martine vedendola “legata” con la scotta??

Assetto un “tantino” appruato per Nina Curtis, quello che qualsiasi allenatore di Optimist sconsiglierebbe

Virata con rollio da manuale per la danese Jena Mai Hansen

 

Leave a comment

Your email address will not be published.


*