Ultime:

Delirio azzurro! Quei “ragazzi terribili” continuano a vincere

Dagli RS:X ai Laser, passando per il match race: Nicolò Renna, Giorgia Speciale, Carolina Albano, Silvia Zennaro, Mattia Camboni, Matteo Evangelisti, Flavia Tartaglini, Ettore Botticini, bravi e vincenti, sono loro il presente e il futuro della vela azzurra

Vincono ovunque. Nelle classi olimpiche, nel match race, ai mondiali di categoria o ai Giochi del Mediterraneo. Una generazione di “ragazzi terribili” che continuano a centrare risultati importanti. Per il futuro c’è di che ben sperare, anche se molti di loro sono già solide realtà.

RENNA-SPECIALE

A Steir Beach Penmarch, in Francia, Giorgia Speciale si è laureata Campionessa del Mondo Giovanile 2018 della classe RS:X e Nicolò Renna ha vinto invece la medaglia di bronzo. Dopo una serie di 12 prove, in cui Giorgia ha sempre dominato e Nicolò è sempre stato tra i primi in classifica, Giorgia ha vinto anche la Medal Race mentre Nicolò che partiva nella regata finale da leader ha commesso un errore che lo ha fatto chiudere al decimo posto e ha dovuto “accontentarsi” del bronzo. Per la Speciale è una conferma dopo aver vinto il titolo 2017 nella classe Techno 293 Plus, ancora una volta in Francia a Quiberon, per Renna si tratta di un ulteriore risultato dopo l’oro Europeo e Mondiale Youth Under 17. Un risultato di grande prestigio per due atleti ai quali la nostra rivista a conferito i premi Tag Heuer Young a Giorgia Speciale nel 2017, e Tag Heuer #DON’TCRACKUNDERPRESSURE a Nicolò Renna nel 2018 nell’ambito del Velista dell’Anno. Due giovani stelle che continuano a brillare in attesa di un grande futuro, magari olimpico. 

CAROLINA ALBANO

Carolina Albano è Vice Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser U21 grazie alla medaglia d’argento vinta nelle acque della Baia di Danzica, miglior risultato di sempre per un atleta azzurro nella classe Laser Radial U21. La classifica finale del mondiale è completata dal primo posto della danese Anna Munch e dal terzo dell’australiana Elyse Ainsworth.

GIOCHI DEL MEDITERRANEO

L’Italia della vela rientra dalla VXIII edizione dei Giochi del Mediterraneo a Terragona, Spagna, con ben quattro medaglie conquistate dagli otto atleti presenti. Mattia Camboni vince la medaglia d’oro e Matteo Evangelisiti quella di bronzo nell’RS:X maschile, Silvia Zennaro conquista l’argento nei Laser Radial e Flavia Tartaglini il bronzo nell’RS:X femminile.

ETTORE BOTTICINI

Vittoria sul Lago di Ledro al Campionato Mondiale Match Race Under 23 per l’equipaggio italiano composto da Ettore Botticini, Lorenzo Gennari e Simone Busonero (CN Vela Argentario). La finale è stata vinta contro l’equipaggio australiano di Will Boulden, in terza posizione gli americani del timoniere Christopher Weis. Un’importante conferma internazionale per il giovane timoniere Botticini che emerge sempre più come uno dei migliori specialisti di match race in Italia e non solo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*