Ultime:

Siamo tutti Moitessier! Il numero di Giugno del Giornale della Vela è in edicola e in digitale!

Benvenuti a bordo del numero di giugno del Giornale della Vela, in distribuzione nelle edicole e già in digitale. Freschissimi di TAG Heuer VELAFestival, siamo ritornati in redazione carichi di spunti e idee. Ecco cosa ne è nato


Benvenuti a bordo del numero di giugno del Giornale della Vela, in distribuzione nelle edicole e già in digitale. Freschissimi di TAG Heuer VELAFestival, siamo ritornati in redazione carichi di spunti e idee.

SIAMO TUTTI MOITESSIER
Grazie un incontro con il pubblico che abbiamo organizzato a Santa Margherita, abbiamo avuto modo di conoscere da vicino le storie di tre velisti romantici che, a distanza di 50 anni esatti dalla celebre Golden Globe e della ancor più celebre “Lunga Rotta” di Bernard Moitessier, si preparano a ripercorre la scia del mito francese. Ognuno dei tre a modo suo, spinto da motivazioni diverse e con barche particolari. Vi raccontiamo le storia di Patrick Phelipon, franco-romagnolo 65 anni, che a fine agosto salperà da La Rochelle per seguire nel dettaglio la rotta di Moitessier a bordo del suo ketch del 1970 Elbereth; quella di Andrea Fanfani, consulente del lavoro milanese che ha deciso di dare una svolta alla sua vita a 50 anni, iscrivendosi alla “Longue Route” francese (giro del mondo sulla rotta del Golden Globe con pellegrinaggi nei luoghi cari a Moitessier), sul Marchi 47 del 1976 Tatì. E, infine, quella di Ivan Dimov, tosco-bulgaro di 54 anni, che farà il giro del mondo su una microbarca di 5.90 metri (senza randa né albero tradizionale) per battere il record di Di Benedetto. Questo è il servizio “centrale” del Giornale della Vela di Giugno, che come sempre è ricco ed eterogeneo. Ecco altri dieci motivi per “salirne a bordo”.

1. LE BARCHE SONO AL VELAFESTIVAL!
Anche quest’anno abbiamo riempito di barche i moli di Santa Margherita Ligure e il Golfo del Tigullio. Un’anteprima mondiale, numerose anteprime nazionali e tutti i modelli di punta di alcuni del cantieri più importanti sul mercato. Vi raccontiamo tutto quello che abbiamo visto in banchina, da 3,59 a 20,20 metri.

2. TUTTI GLI ACCESSORI, VELERIE E SERVIZI IMPERDIBILI DEL VELAFESTIVAL
Per quattro giorni, le banchine del porto di Santa Margherita Ligure si sono trasformate in un grande bazar all’aperto a misura di velista. Come dei segugi abbiamo scandagliato tutti gli stand degli espositori e per ognuno di essi vi raccontiamo quello che ci è piaciuto: grandi novità e classici “sempreverdi” tra elettronica, abbigliamento, attrezzatura, accessori, velerie e servizi al diportista

3. IL FAVOLOSO MONDO DELLA “BARCOTICA”
Monitorare la vostra barca da casa, pianificare in anticipo rotte, gestire ogni aspetto della navigazione e della vita di bordo da un tablet o uno smartphone: futuro? No, realtà: è la “barca connessa” su cui le grandi aziende di elettronica stando investendo tantissimo. Ecco che cosa vi offre…

4. DOSSIER PORTI 2018
Oggi sono oltre 180.000 i posti barca disponibili lungo le coste italiane, molti altri sono in via di realizzazione: con questo speciale intanto vi raccontiamo lo stato della situazione attuale, zona per zona, e vi spieghiamo che cosa offrono alcuni dei marina più virtuosi

5. VELA CUP, ED E’ SUBITO FESTA
Oltre mille velisti impegnati nella VELA Cup di Santa Margherita, una grande festa della vela che ha coinvolto tutti, dai più giovani ai più anziani, dai neofiti agli esperti, dalle derive alle barche di 20 metri. Il nostro reportage della regata/veleggiata e tutti (ma proprio tutti) i vincitori e le classifiche.

6. ADDIO WILLY PERSICO E CESARE SANGERMANI
Si è tolto la vita la notte del 12 maggio il fondatore e amministratore del cantiere Southern Wind Shipyard, diventato una vera e propria icona dello yachting. Vi raccontiamo chi era, le sue barche e tutti i segreti del suo successo. Nel numero non manca anche un altro “buon vento”, quello a Cesare Sangermani jr, terza generazione di una dinastia che ha fatto la storia della cantieristica “artigianale” italiana.

7. IL VELISTA DELL’ANNO SONO IO
Dario Noseda è il Velista dell’Anno Tag Heuer 2018. Sul podio anche Guido Gallinaro, Niccolò Renna, Giovanni Ceccarelli, Francesco Lanera, Maria Vittoria Arseni e l’equipaggio del Moro di Venezia. Ecco perché hanno vinto questi velisti speciali e le loro storie.

8. MEDPLASTIC OVVERO AIUTACI A SALVARE IL MEDITERRANEO
Dobbiamo proteggere il Mediterraneo da… noi stessi. Ecco come potete contribuire attivamente a salvarlo: salite a bordo del progetto Medplastic e partecipare al nostro contest fotografico “No Plastic”.

9. IL FAI DA TE… CHE PIACE A ME
I lavori di bordo? Meglio lanciarvi solo in quelli che vi piacciono davvero e lasciare gli altri ai professionisti: in dieci punti “semiseri”, Adriano Gatta ci racconta la manutenzione della sua barca, che ama e cura proprio come una casa. Prendete spunto!

10. ANTEPRIMA: MAXI DOLPHIN 75
Una nuova super sportiva è pronta per andare in acqua con lo stile inconfondibile di Mark Mills e gli interni di Nauta Design

Questo e molto, molto altro sul nuovo numero del Giornale della Vela!

Il Giornale della Vela lo trovi in edicola, su iPad, iPhone e su tutti i tablet e gli smartphone Android.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*