Ultime:

INTERVISTA Francesco Ettorre: “Cambiano le classi olimpiche? E noi cambiamo mentalità”

Come ha intenzione di muoversi la Fiv dopo le novità emerse dalla riunione di metà anno di World Sailing sulla "rivoluzione" delle classi olimpiche?

Oggi a Roma la Federazione Italiana Vela ha presentato ufficialmente la città di Genova come nuova tappa del circuito di coppa del Mondo delle classi olimpiche nel 2019 e nel 2020. A margine della conferenza abbiamo intervistato Francesco Ettorre, presidente della FIV, chiedendo come si muoverà la federazione italiana alla luce delle novità emerse dalla riunione di metà anno di World Sailing su, la Federvela Internazionale (ne avevamo parlato qui), riguardo la “rivoluzione” della vela olimpica per Parigi 2024.  Dopo una settimana di discussioni le novità nelle classi sono state queste:

  • il kite surf entra alle Olimpiadi 2024 in un format di regate a squadre miste tra uomini e donne.
  • Nel 470 non ci saranno più due medaglie diverse per maschi e femmine, ma un’unica flotta di barche in doppio dove proprio gli equipaggi saranno misti.
  • Ci sarà nuovo evento, una non ben specificata regata mista a squadre su derive singole: se nel caso degli uomini potrebbe essere ancora protagonista il Finn, per quanto riguarda le donne la barca sarà tutte nuova.
  •  Tavole a vela RS:X cambierà il format delle regate con l’introduzione di altre specialità come potrebbe essere lo slalom, e la possibilità, da confermare, di mantenere l’RS:X come equipaggiamento.

Un altro elemento importante è che tutte le nuove classi che nasceranno avranno regate a squadre miste tra uomini e donne, in un’ottica di parità tra atleti maschi e femmine.

In questo scenario il presidente Ettorre ha ribadito più volte che è necessario cambiare subito mentalità, per interpretare al meglio il nuovo percorso che World Sailing sta tracciando. Come agire, però, sarà chiaro solo dopo la prossima riunione delle federvela internazionale in programma a novembre 2018, quando i dettagli sulle Olimpiadi del 2024 saranno definitivi.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*