Ultime:

Luna Rossa, ci siamo, va in acqua il Tp52: una festa in stile Barcolana con vista Coppa America

Il varò del Tp 52 sarà in collaborazione con la Barcolana, una grande festa della vela italiana. Ma intanto Ben Ainslie annuncia un budget per la Coppa America di 120 milioni di euro

Due eccellenze italiane ovvero la Barcolana, la regata dei record con oltre 2000 barche, e Luna Rossa, la barca italiana più famosa nel mondo, hanno deciso di unirsi e lo faranno nel varo del Tp52 di Team Prada in programma per il prossimo 13 maggio a Trieste. Una grande festa per la vela italiana, in attesa di potere vivere le emozioni di Luna Rossa nell’ormai prossima stagione in Tp 52 e poi in Coppa America. La scelta di Trieste non è certo casuale: la città della Barcolana è uno dei simboli della vela italiana ed è anche la città del tattico di Luna Rossa Vasco Vascotto. In ultimo è geograficamente abbastanza vicina a Sibenik, in Croazia, sede della prima tappa della stagione Tp 52. Ricordiamo che il Tp 52 è la barca scelta da Luna Rossa, ma anche da altri team che parteciperanno alla prossima Coppa America, come mezzo di preparazione dell’equipaggio in vista del varo dell’AC75 foiler che non avverrà prima del marzo 2019 (LEGGI QUI).

Il varo del Tp 52 è in programma 13 maggio infatti, alle 12.30 nella piazza dell’Unità, la più grande piazza d’Europa aperta sul mare, il nuovo TP52 “Luna Rossa” con il quale parteciperà alla 52 Super Series al via in Croazia il 21 maggio. Per Trieste il varo di Luna Rossa sarà un grande evento, perché il Challenger of Record della XXXVI edizione della Coppa America siglerà in quest’occasione una “friendship” con Barcolana, la regata più grande del mondo, in programma il 14 ottobre.

Luna Rossa arriverà a Trieste a inizio maggio per essere allestita e per permettere al team di completare gli allenamenti: il varo sarà organizzato da Barcolana come una grande festa dedicata a tutti gli appassionati di vela, che potranno partecipare a terra lungo le Rive e anche in mare, raggiungendo il Bacino San Giusto con le proprie barche a vela. L’evento si svolgerà sulla Scala Reale, di fronte alla Piazza dell’Unità, alla presenza del team e delle istituzioni locali, con ospite speciale il pianista compositore Remo Anzovino.

I MOVIMENTI IN VISTA DELLA COPPA

Quelli di Luna Rossa non sono gli unici movimenti in vista della Coppa America 2021. Grandi novità sul fronte inglese. Il team guidato da Sir Ben Ainslie ha annunciato il main sponsor che darà il nome alla sfida britannica per l’America’s Cup 2021: si tratta di Ineos, la compagnia petrolchimica guidata da Jim Ratcliffe. Il budget messo a disposizione è di quelli “monstre”, si parla infatti di 126 milioni di euro (110 milioni di sterline), ma come già visto in passato in occasione della sfida tra Oracle e Team New Zealand il budget non è tutto.

Mauro Giuffrè

Leave a comment

Your email address will not be published.


*