Ultime:

Garmin cresce, acquisisce e svela le sue novità al VELAFestival

Forte di un fatturato in crescita e di importanti acquisizioni, Garmin sbarca al TAG Heuer VELAFestival con tante novità per chi va per mare

Non c’è brand di elettronica per la nautica che, a livello di volume di affari, sia cresciuto quanto Garmin (nella sua divisione Marine) negli ultimi anni. Per migliorare ulteriormente il suo know-how nel settore, il colosso americano ultimamente si è reso protagonista due importanti acquisizioni.

LE ACQUISIZIONI
La prima è quella di Navionics, azienda leader della cartografia (anche su tablet e smartphone, con una “tracciatura” del Mediterraneo davvero nei minimi dettagli), la seconda riguarda Trigentic AB, società attiva nella fornitura di prodotti, soluzioni e servizi nel mercato dei sistemi integrati e dell’alimentazione per imbarcazioni. I prodotti di Trigentic, venduti sotto il brand EmpirBus, si integreranno con i multifunzione Garmin: sarà possibile controllare virtualmente e con facilità tutti i device installati a bordo, dai motori alle pompe di sentina, dall’aria condizionata ai dispositivi multimediali. Quindi: una cartografia ancora più dettagliata e una barca sempre più connessa.

PERCHE’ VENIRE DA GARMIN AL VELAFESTIVAL
Queste sono solo due delle novità nel pentolone di Garmin che potrete toccare con mano al
TAG Heuer VELAFestival (Santa Margherita, 3-6 maggio). Alla grande festa della vela, il team di Garmin capitanato da Andrea D’Amato (Sales & Marketing Manager Marine Garmin Italia) saprà darvi i consigli giusti su come attrezzare al meglio la vostra barca, tra chartplotter, autopiloti, sistemi integrati, AIS, radar, VHF, GPS, sonar e chi più ne ha più ne metta. Ma non solo, grazie alla Garmin Academy al VELAFestival potrete incontrare di persona grandi marinai oceanici, come Michele Zambelli e Andrea Fantini…

Intanto vi sveliamo un paio di “chicche” in anteprima…

MAI PIU’ FUORI ROTTA
Dimenticatevi dell’autopilota che “sbarella”, cruccio di tanti diportisti. Reactor 40, la nuova gamma di piloti automatici Garmin, è stata progettata per ridurre al minimo gli errori di direzione, di deviazione dalle rotte, i movimenti del timone e il consumo energetico. Come è possibile? Grazie a una bussola allo stato solido a 9 assi e di un sistema di riferimento AHRS (Attitude Heading Reference System), che vi consentirà di tenere una rotta precisa anche con mare agitato. Molto semplice l’installazione, in virtù della forma quadrata del sensore angolare. La bussola può essere montata praticamente ovunque senza dover rispettare nessun orientamento particolare. Sfruttando la funzione Garmin Shadow Drive, gli autopiloti Reactor 40 consentono di disattivare momentaneamente il dispositivo quando si interviene sul timone, lasciandovi liberi di mantenere il controllo dell’imbarcazione nel caso la situazione richieda una manovra rapida. L’autopilota sarà riattivato appena manterrete una rotta stabile. Grazie alla connettività NMEA 2000, potrete collegare i piloti con i multifunzione Garmin. MAGGIORI INFO QUI

NON CHIAMATECI SOLO CHARTPLOTTER!
GPSMAP 1222 Touch e 1222xsv Touch sono i nuovi chartplotter touchscreen, disponibili anche con modulo ecoscandaglio integrato nella versione xsv, sono chiari nella visualizzazione sia di giorno sia di notte grazie all’ampio display luminoso da 12”. Entrambe le versioni sono dotate di un ricevitore GPS/GLONASS da 10 Hz ad alta sensibilità che aggiorna la direzione e la posizione 10 volte al secondo permettendo di visualizzare i movimenti dell’imbarcazione in modo fluido.

Grazie alla connettività wireless è possibile sfruttare al massimo le potenzialità dell’innovativa applicazione ActiveCaptain che permette di connettere i chartplotter Garmin Marine alla rete mobile e accedere a un mondo nuovo di contenuti: consultare, acquistare, aggiornare e sincronizzare la cartografia nautica; aggiornare i dispositivi di bordo velocemente all’ultima versione software disponibile; ricevere Smart Notification, chiamate e SMS direttamente sul display del chartplotter; visualizzare e controllare il chartplotter da qualsiasi posizione a bordo dell’imbarcazione grazie allo smartphone o al tablet; connettersi con la community ActiveCaptain per conoscere informazioni aggiornate sui porti turistici e nuovi punti di interesse, grazie ai feedback aggiornati da migliaia di altri utenti; pianificare la navigazione in anticipo comodamente da casa; scaricare e condividere in modo rapido e veloce le batimetriche dalla Quickdraw Community e infine sincronizzare in modo automatico le rotte e i waypoint memorizzati sul chartplotter per rivedere tutti i dati ovunque dal proprio dispositivo mobile.

Ma le possibilità di connessione non finiscono qui! Grazie alla totale compatibilità con la Garmin Marine Network potrete condividere con le diverse unità connesse le immagini ecoscandaglio, le mappe, i dati utente, le immagini del radar, le registrazioni dalle telecamere e le immagini degli innovativi Panoptix. Inoltre, la connettività NMEA 2000, NMEA 0183 ed Ethernet consente di interfacciarsi con molteplici sistemi tra cui l’autopilota di bordo, il digital switching, il VHF, l’AIS, il radar e molti altri ancora.

I modelli xsv sono dotati di modulo ecoscandaglio integrato da 1 kW CHIRP e funzione CHIRP ClearVü, la tecnologia ad alta frequenza che restituisce immagini estremamente nitide e dettagliate degli oggetti, delle strutture e dei pesci al di sotto dell’imbarcazione, e SideVü, un aiuto prezioso per vedere cosa accade ai lati dell’imbarcazione grazie a immagini incredibilmente nitide e ad alta risoluzione. Tutti i modelli GPSMAP sono forniti con un basemap mondiale precaricato e supportano la cartografia BlueChart g2 Vision anche in versione HD che consente funzioni avanzate come immagini satellitari ad alta risoluzione, viste prospettiche e visualizzazione in 3D sopra e sotto il livello del mare, foto aeree dei porti, delle baie e delle marine e l’innovativa tecnologia Auto Guidance 3.0 che elabora automaticamente la rotta migliore.

I nuovi modelli della serie GPSMAP includono anche funzioni specifiche per la navigazione a vela come Laylines, Pre-race Guidance, Race Timer, Starting line e forniscono nuovi campi dati dedicati al mondo della vela come Rosa dei venti, Vettori Heading e COG, Direzione, velocità del vento e dati maree. Questi nuovi chartplotter Garmin integrano al proprio interno una connessione ANT+ per comunicare con lo smartwatch nautico quatix 5, il trasduttore del vento gWind Wireless 2 e il display GNX Wind. Inoltre tutti i modelli con modulo ecoscandaglio integrato dispongono della nuova funzionalità totalmente gratuita Quickdraw Contours, che permette di tracciare in totale autonomia le proprie batimetriche HD con un dettaglio ogni 30 cm. MAGGIORI INFO QUI

 

SCOPRI TUTTE LE NEWS DEL TAG HEUER VELAFESTIVAL 2018

Leave a comment

Your email address will not be published.


*