Ultime:

Sorbole, Sofia!!! Stai diventando la kiter più forte del mondo!

Dopo aver vinto il Mondiale TT:R, la giovane kiter bolognese Sofia Tomasoni ha conquistato anche il titolo Continentale e ha qualificato l’Italia alle Olimpiadi giovanili

sofia
Bologna è lontana dalle montagne. Ma in fondo, cosa importa. Alberto Tomba, bolognese, di certo non aveva le piste innevate sottocasa come gli altoatesini. Eppure è diventato un campione di sci. Bologna è lontana dal mare. Ma anche questo è un dettaglio trascurabile.

Sofia Tomasoni, da Bologna, è la nuova rivelazione del kite surf. Talento 15enne nella disciplina TwinTip:Racing Slalom (quella presente alle Olimpiadi giovanili a Buenos Aires), dopo aver vinto lo scorso dicembre il Mondiale, ha trionfato anche al Campionato Continentale di Dakhla (Marocco), valevole come qualifica olimpica per i giovani kiter di Europa e Africa. Con la vittoria di Sofia (CV Windsurfing Club Cagliari) l’Italia conquista la prima qualifica per le ragazze del TT:Racing.

La bolognese è arrivata al successo grazie a una serie di risultati incredibili, ben quattro primi posti negli otto tabelloni disputati in questa settimana di gare, che, per meteo avverso, ha visto disputare tutte le prove negli ultimi tre giorni. Condizioni di vento molto forte, anche oltre i trenta nodi, ma acqua comunque piatta grazie al campo situato nella laguna protetta nella Baia di Dakhla, hanno messo a dura prova i giovani atleti soprattutto nei cambi delle vele e nelle scelte tecniche.

BENE LE AZZURRE
Bene anche le altre ragazze della squadra: Irene Tari (CV Porto Civitanova) è quinta, risalendo la classifica dopo una prima giornata difficile, e Sveva Sanseverino Di Marcellinara (CV Windsurfing Club Cagliari) è subito dietro in sesta posizione con un primo posto conquistato nella seconda prova. Chiara Adobati (CC Garda Salò), Maggie Eileen Pescetto (YC Italiano) e Alice Raggiu (CV Crotone) chiudono rispettivamente in undicesima, tredicesima e sedicesima posizione la trasferta marocchina.

Scivola purtroppo fuori dal podio Lorenzo Boschetti (CN Cesenatico): era terzo fino al penultimo giorno, ma due risultati non eccezionali di ieri lo portano in quarta posizione ad un solo punto dal bronzo. Alessandro Omar Caruso (Centro Velico 3V) chiude in bellezza l’avventura a Dakhla vincendo l’ultimo tabellone che lo conferma ottavo in generale. Francesco Contini (Chia Wind Club) è dodicesimo a pari punti con Dante Romeo Marrero (CV Crotone) tredicesimo e Matteo Dorotini (Maselli Kite School) termina in venticinquesima posizione. (fonte immagine di copertina: Facebook)

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI REGATE & SPORT

Leave a comment

Your email address will not be published.


*