Ultime:

C’è chi la vuole d’epoca: tre barche in vendita per un “sogno vintage”

Fascino senza tempo, classe da vendere: queste sono le barche d'epoca e i loro appassionati le sognano. Ve ne segnaliamo tre da non perdere, sono in vendita e possono essere il regalo della vostra vita

Quando le guardi in banchina, o le vedi navigare, spesso ti lasciano a bocca aperta. Stiamo parlando delle regine, quelle vere, le barche d’epoca o classiche, disegni dalla bellezza senza tempo, dal fascino eterno, progettate da alcuni dei più importanti designer al mondo. C’è chi sogna le barche nuove, c’è invece chi custodisce nel cassetto il desiderio di diventare armatore di una di queste stupende signore. Per capire se questi “sogni proibiti” siano in qualche modo realizzabili e farci un’idea, abbiamo fatto un giro su Top Boat Market e abbiamo trovato tre di queste regine in vendita.

Sciarrelli 1972

Il nome Sciarrelli non ha bisogno di troppe presentazione, più che un marchio si tratta di una legenda, che tutti gli amanti delle barche classiche e d’epoca conoscono. Il modello che vi segnaliamo è uno sloop di 11 metri del 1972. Airone, questo il nome della barca, è un mix di classe e gusto, con interni in legno pregiato e l’estetica tipica delle barche anni settanta: poppa stretta, baglio massimo centrale, tuga piuttosto bassa e grandi slanci a prua, un progetto che si esalta di bolina anche nel vento leggero. GUARDA QUI IL MODELLO IN VENDITA

Sparkman and Stephens Yawl Loki

Un’altra chicca dal mondo della barche d’epoca che porta la firma dell’iconico studio newyorkese Sparkman and Stephens. Si tratta di una Yawla (albero di mezzana a poppavia della timoneria) varata nel 1948 e prodotta in quindici esemplari. Ponte e pozzetto in teak, tuga in mogano, interni da sogno di rara eleganza, qui entriamo praticamente nel mito. Una barca da veri intenditori, una barca per la vita, acquistare un modello simile è praticamente come sposarsi. GUARDA QUI IL MODELLO IN VENDITA

Freya 45 Sparkman & Stephens

NANA, Freya 45, progetto dello Studio Sparkmann & Stephens del 1972, è nato come evoluzione della prima serie dei Freya, e realizzato dal Cantiere Benello di Livorno nel 1973 in sandwich di airex, sotto la diretta sorveglianza del progettista Olin Stephens. Nell’anno 1991 fu acquistata dagli attuali armatori e sottoposta ad un primo restauro, mentre un secondo è avvenuto nell’anno 2004, presso il Cantiere Tomei di Viareggio. NANA ha sempre svolto un’entusiasmante attività agonistica fino al 2011. GUARDA QUI IL MODELLO IN VENDITA

Leave a comment

Your email address will not be published.


*