Ultime:

Una ressa che neanche in Barcolana: realtà? No, splendido “falso d’autore”

La foto aerea di Sören Hese ha vinto il primo premio al Mirabaud Yacht Racing Image of the Year 2017. Scopriamo cosa ha colpito la giuria (e noi)

mirabaudNeanche alla Barcolana avete visto una concentrazione simile di barche in prossimità della boa di poppa. Non siamo neanche riusciti a contarle tutte! Come è stato possibile che al Campionato Nazionale Tedesco di 505, una classe che in Germania gode di buona fama ma che difficilmente dà luogo a regate con più di venti barche, ci fossero così tanti equipaggi, e soprattutto il livello fosse tale da rendere la flotta così “corta”?

UNO SPLENDIDO “FALSO D’AUTORE”

Qui gatta ci cova! Infatti, guardando meglio la foto, ci siamo resi conto che “qualcosa non quadrava”. Ma certo, era tutto un bellissimo trucco! Come è stato possibile realizzarlo? Semplice: prendendo un drone, piazzandolo cento metri sopra la boa di poppa e, mentre gli equipaggi stanno arrivando, scattando una serie di quindici fotografie a distanza di tempo ravvicinata. E infine sovrapponendole, senza modificare nessun particolare in ciascuna di esse.

Così è nata la fotocomposizione colorata e dinamica creata dal fotografo Sören Hese, che la giuria ha giudicato migliore tra le ottanta splendide foto candidate alla vittoria del Mirabaud Yacht Racing Image of the Year 2017 (il concorso internazionale di fotografia riservato ai fotografi di vela professionisti). Bravo Sören!

All’edizione del 2017 hanno partecipato ben 134 fotografi da 27 Paesi. Tra coloro che hanno ricevuto premi nelle varie categorie ci sono anche due fotografi italiani. Martina Orsini si è classificata quarta ai Yacht Racing Forum Award (sua la foto qua a lato che ritrae Adriano Petrino che cammina sull’acqua a bordo di un Moth alla Foiling Week);

Max Ranchi è arrivato secondo nel Public Award (le foto più votate dal pubblico), con uno scatto dei Tp52 alle Menorca Super Series (qui a destra).

Scopri qui tutte le foto del Mirabaud Yacht Racing Image of the Year

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI GUARDA CHE FOTO!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*