Ultime:

Riempi quel ballast! Sai cosa significa? Conosciamo i termini nautici

Balumina, bulbo, ballast, non tutti conoscono alla perfezione la terminologia, sopratutto se siamo velisti alle prime armi un ripasso è dobbligo

La visuale del timoniere di bolina da sottovento. Foto Giuffrè / Giornale della vela

Conosciamo meglio la nostra barca per non sentirci come dei pesci fuor d’acqua. A bordo ogni cosa ha un nome e una funzione, andiamo a conoscere cinque nuovi termini nautici e la loro funzione. Se per esempio vi diciamo la parola base, a cosa pensate?

Ballast: Zavorra costituita da cassoni pieni d’acqua, che si possono riempire e svuotare.

Balùmina: L’ultima sezione verso poppa di una vela, che va dall’angolo di penna alla bugna di scotta.

Base: Il lato inferiore di una vela, che va dal punto di mura al punto di scotta.

Bitta: Colonnetta d’acciaio o di ghisa, bassa e robusta, posta sulla prua o poppa delle barche o sulle banchine dei porti per avvolgervi cavi o catene d’ormeggi.

Bulbo: Parte fissa della chiglia di for- ma affusolata, di ghisa o di piombo fuso normalmente, che ha funzione di zavorra per aumentare la stabilità e la velocità del- l’imbarcazione

PER SAPERNE DI PIU’ CLICCA QUI

Leave a comment

Your email address will not be published.


*