Ultime:

America’s cup: si tuffi chi può! Tania Cagnotto presto su Oracle?

Quasi non passa settimana che non ci sia un uomo a mare durante i test dell'America's Cup. L'ultimo della serie è stato James Spithill, che si è esibito in un plastico tuffo

Una notizia dell’ultim’ora vorrebbe Tania Cagnotto ingaggiata da Oracle come trimmer tuffatrice. Scherzi a parte, sembra che la prossima America’s Cup, oltre ad essere una regata a velocità folle tra le boe, sarà una sfida per riuscire a terminare le prove con tutti gli uomini a bordo.

Quasi non passa settimana che non ci sia un uomo a mare durante i test degli AC 50 in vista della prossima America’s Cup. L’ultimo della serie è stato James Spithill, che si è esibito in un plastico tuffo (con tanto di mano a tappare il naso) in uscita da un cambio di mura. Nelle immagini che vi proponiamo si vede infatti Spithill impegnato nella solita corsetta da una ruota all’altra, ma il movimento del catamarano aumenta il suo slancio facendolo arrivare troppo veloce al timone. Piuttosto che rischiare di cadere goffamente appena sotto la barca, rischiando non poco, Spithill ha preferito assecondare lo slancio e tuffarsi lontano dall’AC 50. Sarà quindi un’ America’s Cup ad eliminazione? Il problema sicurezza resta, e sembra grave.

SCOPRI E RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NEWS DI REGATE E SPORT

Leave a comment

Your email address will not be published.


*