Ultime:

Najad 395: la prima volta di Bruce Farr è un piccolo superyacht

Il nuovo Najad 395 è un piccolo superyacht disponibile in due versioni: con pozzetto poppiero (AC) o con pozzetto centrale (CC)

 

Najad 395 AC con pozzetto poppiero

La scelta di chiamare un archistar come Bruce Farr per disegnare il suo nuovo dodici metri fa sicuramente parte del progetto di rilancio del cantiere svedese Najad dopo il passaggio alla nuova proprietà, che lo ha preso per mano per riportare in alto un marchio che è stato storicamente il simbolo di imbarcazioni di alta qualità.

Najad 395 CC con pozzetto centrale

Il cantiere svedese Najad ha quindi presentato i disegni del nuovo 395, uno yacht al limite dei 12 metri disegnato da Farr Yacht Design e Ken Freivokh Design per lo stile e gli interni.
La barca sarà disponibile nelle versioni AC con pozzetto poppiero e CC con pozzetto centrale
. Il 395, in entrambe le configurazioni del ponte di coperta, sarà lungo 11,98 e largo 3,95 con un pescaggio di 1,99 metri e un dislocamento di 11.000 kg. I modelli, definiti dal cantiere come “due mini superyacht”, saranno varati nel corso dell’anno e le prime quattro unità sono già state vendute. Per il cantiere rappresentano una grande evoluzione in termini di design e performance, mentre la costruzione rimarrà, come sempre, uno dei punti di forza del 395. Le linee sono quelle tipiche delle imbarcazioni che navigano per i mari del nord: un pozzetto contenuto nelle dimensioni per poter avere un coronamento molto largo, particolare molto apprezzato dai diportisti scandivani, e un parabrezza fisso caratteristico dei Najad. La carena è profonda e la barca avrà un dislocamento medio, il tutto con un estetica filante e moderna che promette di fare di questa barca un grande classico.

Najad 395 AC. Gli interni con una sola cabina poppiera

Il piano velico prevede un genoa al 105% di sovrapposizione e un albero con randa steccata o avvolgibile. La pala del timone è unica. Nella versione con il pozzetto a poppa si possono avere le ruote del timone gemelle, mentre in quella a pozzetto centrale, la ruota è unica centrale.

Gli interni del Najad 395 CC nella versione armatoriale

La versione con pozzetto centrale avrà due layout con due o tre cabine con uno o due bagni. Lo scafo è realizzato in sandwich di vetroresina e anima di Divinycell resina e infusione di resina vinilestere, il motore è uno  Yanmar da 57 cavalli con trasmissione sail drive. Il varo è previsto per l’autunno del 2017 e il suo prezzo sarà di 363.260 euro.

SPECIFICHE NAJAD 395 AC E CC
LOA (lunghezza dello scafo) 11,98 m
LWL (lunghezza al galleggiamento) 10.78 m
Larghezza 3,95 m
Pescaggio 1,99 m
Disloc 11.0 t
Zavorra 4,0 t
www. sailpassion.it

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published.


*