Ultime:

Rivoluzione Hallberg-Rassy: il 44 piedi incarna una nuova filosofia

Sono tante le soluzioni mai sperimentate dal cantiere svedese che vedremo a bordo del nuovo Hallberg-Rassy 44 al prossimo Boot di Dusseldorf

160308025243_HR44syntheticphotoSideview7 (1)
Il nuovo Hallberg-Rassy 44 progettato dallo studio Frers rappresenta una vera e propria rivoluzione. La barca sarà svelata in occasione del prossimo Salone di Düsseldorf (21-29 gennaio 2017)
e sarà caratterizzata da tante soluzioni mai provate dal cantiere svedese. Soluzioni che vi anticipiamo punto per punto.

MusoneBOMPRESSO INTEGRATO
Questa soluzione è stata ideata per differenti utilizzi: è un ideale punto di attacco per un vela tipo Code Zero o un gennaker, ma va anche bene per ospitare l’ancora comandata dal salpancora elettrico e, se vi si monta una scaletta, sarà molto facile salire a bordo se la barca è ormeggiata di prua in porti naturali o in caso di banchine basse.

TimoniDOPPIA PALA DEL TIMONE
Una sola, grande ruota nel pozzetto centrale comanderà la doppia pala del timone: questo per avere un maggiore controllo in ogni condizione, soprattutto quando mare e vento “picchiano”.

csm_HR44linestocockpit2_34a8bd33f5MANOVRE NASCOSTE E RINVIATE IN POZZETTO
A dritta, sopra la panca del pozzetto, si trova un winch dove sono rinviate tutte le manovre per una conduzione agevole in equipaggio ridotto. Vicino al verricello si trova un gavoncino dedicato in cui mettere le cime.

csm_HR44Cockpit2_a7081e1e2bPOZZETTO AMPIO
Questa non è una novità ma rappresenta un marchio di fabbrica che è bene citare quando si parla di Hallberg-Rassy. Il pozzetto centrale è ampio e ben riparato, ed è lungo ben 2,29 metri. Il piedistallo davanti al timone è largo abbastanza da ospitare un moderno multifunzione con schermo grande.

csm_HR44platform2_29ddf8a17ePLANCETTA DI POPPA ABBATTIBILE
Sullo specchio di poppa trova spazio una plancetta abbattibile, ottima per i bagni. La scaletta da bagno dedicata è comoda e facile da usare. Nella configurazione standard la plancetta si apre manualmente, ma opzionalmente si può comandarla elettricamente con un pulsante dedicato.

csm_HR44syntheticphotoSideview9_938b5edbe9PIANO VELICO, COPERTA, VELOCITA’
Il piano velico è decisamente moderno. Il fiocco è leggermente sovrapposto, rendendo la virata facile. Si può anche optare per un fiocco autovirante. Il rollafiocco è un Furlex TD con il tamburo incassato in coperta. Il ponte è più “pulito” del solito con salpancora elettrico montato sottocoperta e tutti i boccaporti a filo. La lunghezza al galleggiamento è di 12,88 metri. Secondo il VPP (Velocity Prediction Program) di Frers, l’HR 44 a dislocamento pieno potrà arrivare a toccare fil 8,49 nodi di velocità (con vento reale di 12 nodi a 100°).

csm_HR44galley3_ba8fc633f3DOPPIA OPZIONE PER IL QUADRATO…
Nel quadrato si può avere la cucina a L sulla sinistra oppure a dritta a U. Opzionalmente, potrete dotare la cucina con freezer aggiuntivo, microonde, cappa e molto altro.

csm_HR44Forskepp5_653c45f353… E TRIPLA PER LA CABINA DI PRUA
Il cantiere offre tre configurazioni per la cabina di prua. Una con una cabina e due a due cabine. Il layout standard prevede una singola con letto a V e un bagno ampio con doccia e persino lo spazio per la lavatrice. Grandi spazi di stivaggio e una sedia completano il layout. Per quanto riguarda le configurazioni a due cabine, i due letti a castello saranno posizionati a dritta. In un caso l’accesso alla cabina di prua sarà separato, nell’altro per accedere dovrete necessariamente passare da quella con le cuccette sovrapposte.

csm_HR44aftcabins3_dc19cc90eaARMATORIALE O… TRIPLA
La cabina armatoriale di poppa è ampia e prevede un letto a isola con divanetto a sinistra, oppure potrete avere un letto a una piazza e mezza a dritta e un singolo a sinistra, separati da un divano centrale. La cabina in entrambe le configurazioni sarà dotata di bagno con box doccia.

csm_HR44twinsaloondeckhatches_96338dcc2bBOCCAPORTI E FINESTRE PIU’ GRANDI
Sei boccaporti a filo in coperta, otto boccaporti apribili, quattro finestrate sullo scafo più grandi di quelle realizzate fino ad ora dal cantiere su barche di simile metratura. Questo significa buona luce e ventilazione sottocoperta.

160308045018_HR44Bow4SCHEDA TECNICA
Lunghezza scafo 13,68 m
Lunghezza ft 14,45 m
Lunghezza al galleggiamento 12,88 m
Baglio max 4,20 m
Pescaggio 2,10 m
Dislocamento 13,3 t
Zavorra 5,3 t
Sup. velica 109,6 mq
Altezza albero 21,6 m
Motorizzazione Volvo Penta D2-75 CV
Serbatoio carburante 365 l
Serbatoi acqua dolce 650 l
Progetto Germán Frers
www.hallberg-rassy.it

6 Comments on Rivoluzione Hallberg-Rassy: il 44 piedi incarna una nuova filosofia

  1. Rivoluzione? A parte la doppia pala del timone, per il resto a me sembrano piccoli ritocchi che migliorano questa barca già stupenda. Aggiungere un bompresso integrato e allargare o aggiungere qualche boccaporto non e’ poi questa grande genialità. Per quanto riguarda gli interni, l’armatoriale tripla viene da anni offerta dalla HR e le opzioni al quadrato ed cabine di prua si trovano in molte (per non dire quasi tutte) le barche.
    Degna di essere sottolineata per il HR 44 la placetta di poppa abbatti ile, ma e’ un “deja vu” traslato da tante altre barche.
    Nel complesso qualche miglioramento, come dicevo su una barca già stupenda, ma parlare di “Rivoluzione” e di “nuova filosofia” mi sembra un tantino esagerato!
    BV SVNarese

  2. Børre Fjeldstad // marzo 15, 2016 at 4:45 pm // Rispondi

    When will the first vessels be available?

  3. Nessuna rivoluzione.
    Il titolo parla di rivoluzione per ingannarci e cliccare sull’articolo. Così da raccogliere tutti i clic prodotti da questo “trucco” e fornirli come prova del numero di “contatti ottenuti” per le agenzie media e gli inserzionisti (che pagano gli spazi per pubblicare le loro inserzioni).
    Pochi clic = pochi contatti = pochi contratti pubblicitari = basso rendimento (incasso in Euro) …
    Che il mercato editoriale (cartaceo/online/web) sia in difficoltà ok … ma ingannare i lettori comporta sicure conseguenze sul medio/lungo termine …
    a buon intenditor ……. 🙂

  4. Bellissima, mantiene le caratteristiche HR incorporando quelle delle barche più “vacanziere”.
    Peccato sia per me irraggiungibileeee!

  5. Skipper Vela // marzo 17, 2016 at 4:21 pm // Rispondi

    Sono daccordo con i commenti precedenti: è esagerato parlare di “rivoluzione” e, tanto meno di “nuova filosofia”. Se togliamo la plancetta abbattibile e i due timoni,la barca è più o meno sempre la stessa. Per parlare di rivoluzione ci voleva almeno una prua rovescia e una chiglia basculante. Che dire poi delle nuove vele? Ma si sa l’HR è quella: togliamosi il cappello ma non parliamo di rivoluzione…

Leave a comment

Your email address will not be published.


*