Ultime:

Vuoi farti una vacanza in barca spendendo poco? Ci pensa Sailsquare

Sailsquare, la piattaforma per organizzare vacanze in barca a vela a servizio sia degli armatori che degli equipaggi, ha allargato il suo panel di offerte

sailsquare_9Sailsquare, prima piattaforma al mondo per organizzare vacanze in barca a vela user-generated, allarga i propri orizzonti in pieno stile consumo collaborativo. La formula è semplice: da un lato gli armatori privati decidono di condividere con la community sailsquare la propria barca, col duplice vantaggio di vivere il mare al massimo e abbattere i costi di gestione; dall’altro gli utenti sailsquare possono imbarcarsi su barche a vela di ogni tipo – da quella, confortevole, da crociera, al due alberi d’epoca – a prezzi accessibili grazie alla filiera corta. Nessun limite geografico, o culturale: ci si imbarca un po’ ovunque, dalla Turchia alla Spagna e, vista l’internazionalità della community, non è raro imbattersi in qualche proposta dove la lingua ufficiale della vacanza è l’inglese.

Naturalmente, come l’anno scorso, anche i velisti senza una barca di proprietà potranno continuare a creare la propria vacanza su misura, appoggiandosi al servizio di sailsquare per il noleggio della barca.

sailsquare_22Il sito www.sailsquare.com, completamente rinnovato per grafica e funzionalità, consultabile anche da tablet e mobile, guida l’utente attraverso i vari servizi:

armatori privati e skipper potranno proporre la propria candidatura, dimostrando di possedere i requisiti richiesti: una barca di proprietà (se armatori privati!), solida esperienza di marinai e ovviamente passione per la vela. Il passo successivo sarà creare la propria vacanza, decidendo itinerario, stile del viaggio e budget di spesa, e invitare i propri amici o tutta la community sailsquare a partecipare.

appassionati di vela e amanti delle vacanze a contatto con il mare non dovranno far altro che scegliere, fra le vacanze create da skipper e armatori privati, quella che più si adatta alle loro esigenze, scegliendo tra proposte dedicate a single, famiglie, amanti della navigazione o neofiti delle vacanze in barca. Grazie alle dinamiche social della piattaforma, prima della partenza si entra già in contatto con il resto dell’equipaggio!

L’OFFERTA DI SAILSQUARE
L’offerta conta oltre 150 proposte. Eccone alcune:

VERTICAL SAILING TOUR – Corsica, 31 maggio – 7 giugno 

Non solo barca a vela, ma anche arrampicate, boulder su spiagge da sogno, canyoning, trekking, pesca in apnea…nella bellissima Corsica. A bordo, oltre allo skipper, c’è anche una guida alpina! https://www.sailsquare.com/vacanza/2078/vertical-sailing-tour

Vacanza aperta a: tutti, 20-50 anni – da 360 euro a persona

PICCOLE CICLADI – Dodecaneso, 21-28 giugno

Lorenzo e Annalisa, gli skipper, sono in viaggio tra le isole della Grecia dalla fine di aprile e, settimana dopo settimana, accompagnano chi li raggiunge tra un’isola e l’altra. Questa volta è il turno delle piccole Cicladi, isolette da visitare a piedi, con tutto il classico fascino greco https://www.sailsquare.com/vacanza/1760/piccole-cicladi

Vacanza aperta a: tutti – da 360 euro a persona

ALLA SCOPERTA DELLE 7 SORELLE – Eolie, 5-12 luglio

Un’ affascinante vacanza in barca all’insegna del relax, alla scoperta delle meravigliose isole Eolie con la possibilità di effettuare anche immersioni https://www.sailsquare.com/vacanza/1864/alla-scoperta-delle-sette-sorelle

Vacanza aperta: tutti – da 440 euro a persona

CROCIERA PER DUE, VACANZA D’ALTRI TEMPI – Sardegna, 2-9 Agosto

Una meravigliosa barca d’epoca con skipper (o meglio, armatore e appassionato di vele d’epoca) e marinaio. Due soli ospiti: il connubio perfetto per una romantica vacanza esclusiva, fra navigazioni brevi e lunghe soste in rada.

https://www.sailsquare.com/vacanza/1951/crociera-per-due-vacanza-d-altri-tempi-4.

Vacanza aperta a: coppie – da 920 euro a persona

X COPA DEL REY, PANERAI CLASSIC – Baleari, 26-30 agosto

Leticia do Sol, uno yawl d’epoca del 1958, è pronta a solcare la linea di partenza delle regate di Minorca! Un evento per appassionati velisti: preparazione tecnica, spirito agonistico e capacità di lavorare in team non possono mancare a bordo! Ci si aggrega su https://www.sailsquare.com/vacanza/1943/x-copa-del-rey-panerai-classic.

Vacanza aperta a: velisti esperti – da 410 euro a persona

DA NAMUR A STRASBURGO PER CHIUSE E CANALI – Belgio, 11-14 settembre

Iscrivendosi a sailsquare, si può veleggiare su Ginger, uno dei 10 esemplari ancora naviganti di Zwartemeer Kruiser, partecipando a una o più tappe della navigazione attraverso i canali dell’Europa. Un esempio? Da Namur a Strasburgo, lungo la Mosa e il canale La Marne au Rhin https://it.sailsquare.com/vacanze/2154/vacanza-in-barca-a-vela-mare_del_nord-a-settembre-da_namur_a_strasburgo_per_chiuse_e_canali_.htm

Vacanza aperta a: tutti –  da 200 euro a persona

sailsquare_10COSA E’ SAILSQUARE
Nata a giugno 2012 dall’idea di Riccardo Boatti e Simone Marini, manager della comunicazione digitale e dell’information technology con la passione per la barca a vela, sailsquare è la prima piattaforma di vacanze in barca peer-to-peer che ha tradotto in chiave marittima il concetto di  “user-generated holiday”. In pochi click, gli utenti iscritti a sailsquare possono creare la propria vacanza su misura, invitando i propri amici o tutta la community a partecipare, oppure entrare a far parte di un equipaggio in via di formazione: l’affidabilità della community è costantemente monitorata attraverso un sistema di verifiche, feedback e recensioni. E i vantaggi sono anche economici: grazie alla filiera corta, chi sceglie di partire con sailsquare risparmia fino al 30% rispetto alle proposte dei tour operator tradizionali. Con vacanze e utenti in continua crescita (oltre 8.000), sia in Italia che all’estero, sailsquare riserva alla propria community un’assistenza clienti di prim’ordine e multicanale, via telefono, mail e chat. A fine 2013 sailsquare ha ricevuto un finanziamento di € 200.000 da una cordata di Business Angel internazionali, con l’obiettivo di accelerarne il percorso di internazionalizzazione. La scorsa stagione, la prima di sailsquare dall’apertura del servizio, ha visto partecipare alle vacanze 450 persone suddivise in 65 differenti proposte.

8 Comments on Vuoi farti una vacanza in barca spendendo poco? Ci pensa Sailsquare

  1. Ho utilizzato il servizio di SailSquare per organizzare un weekend tra amici. Sono stati 2 giorni andati malissimo, dove è successo di tutto tra cui le cose più gravi sono
    Venerdì sera: un’ora di tentativi per contattare lo skipper.
    Sabato: uno dei ragazzi risalendo dal mare attraverso la scaletta viene colpito in testa dalla passerella che non era stata fissata accuratamente. Non perde conoscenza, evitando quindi di annegare. Lo skipper considera la ferita come superficiale, lo convinciamo ad accompagnarci al pronto soccorso. L’unico disinfettante trovato è un’acqua ossigenata scaduta nel 2007. Il ragazzo se la cava con 12 punti, 7 giorni di prognosi.
    Domenica: Cinque Terre.
    Vorremmo fermarci per fare il bagno. Lo skipper ci informa che non è possibile neanche avvicinarsi poiché non ha ancora richiesto il pass necessario. Intravediamo le Cinque Terre da lontano.
    Al rientro al porto, lo skipper esige ingiustamente il pagamento di una quota aggiuntiva per la settima persona presente in barca. Ci verrà restituita da Sailsquare, la prenotazione era per l’intera barca a prescindere dal numero dei partecipanti.
    Riassumendo: esperienza pessima.
    In tutto questo SailSquare si è totalmente tirato fuori dalla faccenda, ha semplicemente fatto da mediazione alla discussione successiva nata tra noi e lo skipper. Se ne è totalmente lavata le mani dicendo che loro sono solo gli organizzatori, gli intermediari e che tutte le questioni legate al servizio reso sono un rapporto diretto tra le parti.
    Sostanzialmente si va al buio, nel senso che se prenotavamo a caso da qualsiasi annuncio presente su internet di uno skipper, avremmo avuto le stesse garanzie e lo stesso supporto che ci ha garantito questo sito.
    Sconsiglio vivamente di utilizzare la piattaforma.

    • Ciao a Tutti, sail square è solo un portale, un contenitore di una miriade di skipper armatori la maggior parte che lavorano senza autorizzazioni e non fanno contratti….io mi sono trovata alle Egadi in barca con uno delle loro proposte ed è stato un incubo. Imbarcazione che cnon era quella incata, lo skipper che era un ubriacone ed un equipaggio fantasma che non era quello dichiarato sul sito di sail square. In più nello scendere dalla passarella mi sono slogata una caviglia e lo skipper per paura di possibili denuncie ha pensato bene di sbarcarmi a Favignana…………ma ecco cosa mi ha risposto Sail Square……..noi siamo un portale di pubblicità mica siamo un tour op!!!!! Bene allora vi dico non vi fidate di SAil Square….ma per favore andate solo da Tour op, vi consiglio http://www.cabincharter.it e http://www.grandiorizzonti.com, almeno loro sanno che stanno vendendo…li organizzano loro!!!!

  2. la mia esperienza con sailsquare è stata negativa. gli skipper non sono professionisti, ma solo appassionati della vela. sailsquare non garantisce quindi la professionalità e la buona riuscita della vacanza, ma si configura solo come tramite tra domanda e offerta. Oltre ad aver avuto un’esperienza negativa per via della vacanza rovinata, il gruppo non ha potuto lasciare il proprio commento sulla pagina dedicata allo skipper. A detta di Sailsquare sarebbe stato troppo complicato accreditare tutto il gruppo al fine di lasciare i propri commenti. Forse se fossero stati commenti positivi non sarebbe stato così complicato? Per quel che è stata la mia esperienza, mai più con sailsquare.

  3. confermo i commenti precedenti, skipper non professionale al punto da promettere una vacanza alle cinque terre senza avere il pass per sostarvi!!
    Una volta esposte le lamentele al sito di sailsquare la collaborazione è stata minima, al punto che a oggi mi è impedito di commentare sul profilo dello skipper per segnalare il mio disappunto e allertare gli altri utenti.

    di certo sailsquare ha perso un utente

  4. Sono una delle tante truffate da Sail Square ad Agosto 2016, la mia amica Silvia aveva scritto un commento sulla nostra tragica esperienza, ma è stato cancellato!!! Vi pregherei di non fare altrettanto con il mio. Abbiamo avuto due esperienze in due Crociere diverse ma con lo stesso tragico risultato, skipper/armatore ubriacone, barche fatiscenti e equipaggi completamenti diversi da quelli indicati. Tramite altra amica che va sempre in barca a Vela so che anche in Sardegna ci sono state delle situazioni analoghe………….perchè le coprite? perchè cancellate i commenti negativi??? Hanno cancellato i commenti negativi: Zingarate e Travel Blog, grazie a voi Giornale della Vela per denunciare il fatto

  5. Sail Square, la peggiore esperienza che abbia mai fatto in barca a vela. Questo anno ho voluto cambiare e provarli, ok sito semplice e facile da usare ma la sostanza interna è pessima con zero controllo dei fornitori. Io sono stato in Grecia Ionica, volevo assolutamente andare e la agenxia con cui parto sempre non faceva la zona per la stagione….beh ho voluto provare sto fenomeno che chiamano sail square.
    Costo basso, barca buona e tante donne a bordo…beh sembrava quasi un sogno…ecco la triste verità che ho scoperto all’imbarco: c’erano dei costi extra ( + di 300 euro) che hanno preteso, la barca nn era quella inserita nel sito ma un 37′ vecchio e malandato con delle vele talemente gialle da far accapponare la pelle, ovviamente di donne c’era solo una amica dello skipper che in accordo con altre sue amiche si era inserite su sail square per fare un favore…………lo skipper va bè non parliamone proprio, scostumato e menefreghista fino all’inverosimile. Conclusione non sono mail salito, ho perso i soldi di caparra, ho chiamato la mia organizzazione che mi ha indicato un tour op che lavora lì…li ho raggiunti ed ho trovato un imbarco normale con una flottiglia e skipper che fanno questo di professione…..ovviamente ho pagato di più.
    Beh con me SAil Square ha chiuso….ma spero che la mia esperinza serva a qualcosa!!!!

  6. Non ho mai navigato con Sail Square, ma vorrei portare l’attenzione dei sui clienti o futuri clienti su alcuni piccoli particolari. Queste barche su cui siete già stati o state per imbarcarvi, hanno la bandiera dello stato in cui si trovano o hanno la licenza da charter del paese in cui si trovano? Lo skipper, vi ha mai mostrato i documenti della barca? Ha portato la crew list con tutti i nomi dei partecipanti in Capitaneria assieme al Contratto di noleggio? Io sono italiana, lavoro per una società di Charter Greca ( di cui non farò il nome, quindi niente pubblicità ) in Grecia. Le imbarcazioni devono essere adibite al noleggio con o senza equipaggio, avere bandiera greca o nel nostro caso anche italiana ma con licenza da charter greca per imbarcare in Grecia. Cosa succede? Che ogni estate arrivano queste barche private con bandiera italiana ( spesso veramente datate) che imbarcano sempre un po’ di sfuggita e se gli chiedi se fanno charter, sono tutti solo amici…Sappiate che con questi non siete in regola, a da quello che ho capito sono gli stessi che lavorano anche per Sail Square. Voi direte che c’è una bella differenza di prezzo…Lo credo bene.. non pagano nessuna tassa, non vi possono rilasciare nessuna ricevuta fiscale, non perdono tempo a preparare i documenti e a portarli in Capitaneria, la revisione delle dotazioni di sicurezza noi la dobbiamo fare tutti gli anni e ci costa..Fate attenzione, credo che Sail Square utilizzi anche delle barche da Charter, ma ad esempio se vi state imbarcando su una barca italiana all’estero, chiedete di vedere la licenza da Charter, altrimenti sappiate che vi state imbarcando abusivamente con uno che fa charter in nero, poi se è una questione solo di prezzo non vi lamentate ognuno deve avere quello che ha pagato secondo me.

  7. E’ scritto sul loro sito tra i requisiti richiesti: Non devi essere un’organizzazione, un mediatore o una società charter.
    Beh ATTENTI TUTTI, questo vuol dire no tutele, no contratti, tu sei ospite ma paghi, in tutto in violazone con le regole dei pacchetti turistici…cosa vendono se non possono vendere? A me è andata malissimo con uno skipper alle Egadi, un certo Roberto e non posso richiedere a nessuno i danni…..mai più…qui non è risparmiare ma è solo una roulette russa con le proprie vacanze!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*