I dubbi sulla nuova tassa barca. Ecco le nostre risposte

[pubb.: 2012-03-01 10:51:22]
I dubbi sulla nuova tassa barca. Ecco le nostre risposte

Stiamo ricevendo una valanga di richieste di precisazioni sulla nuova formulazione della "tassa barca" che è stata approvata in senato. Qui sotto troverete le risposte ad alcuni dei quesiti meno chiari o controversi.

QUANTO COSTA LA TASSA DI STAZIONAMENTO ANNUALE

Ecco i nuovi valori della "Tassa-barca" dopo l'emendamento. Nella tabella qui sotto trovate tutti i valori compresi quegli "sconti vecchiaia". Vi ricordiamo che la tassa è annuale.


Note: Valori espressi in Euro per una barca a vela che sta 365 giorni in acqua. Vi ricordiamo che le barche sotto i 10 metri di lunghezza fuoritutto non pagano la tassa.

ITALIA - FRANCIA 2 A 0. LA NOSTRA TASSA È MOLTO MENO CARA

Se fino a ieri la tassa francese era più economica, oggi la situazione si è totalmente ribaltata. Questo è il risultato della nostra inchiesta che ha preso in esame barche lunghe 10/12/15,50 metri mettendo a confronto la "tassa barca" italiana nella sua versione emendata con quella in vigore in Francia. Sulle barche a vela fino a 12 metri la situazione è di un sostanziale pareggio, per trasformarsi poi in una netta vittoria italiana salendo di dimensioni. Impressionante il raffronto tra le barche a motore, che vede la tassa italiana inferiore anche della metà rispetto a quella francese. GUARDA IL CONFRONTO TRA ITALIA E FRANCIA.

SE FACCIO IL LEASING FRANCESE PAGO COMUNQUE LA TASSA?
Si prospetta una battaglia tra le società di leasing italiane e quelle francesi. Infatti, leggendo attentamente il nuovo testo emendato della "tassa barca", (comma 7) un italiano residente in Italia, anche se stipula un contratto di leasing francese, è tenuto al pagamento della tassa. Al contempo, battendo la barca bandiera francese, sembra proprio essere tenuto al pagamento anche della tassa d'Oltralpe. Una mossa che sposta il vantaggio, per chi stipula un contratto di leasing, nettamente verso le proposte italiane.
Ecco cosa dice il comma 7 del nuovo testo: "Sono tenuti al pagamento della tassa di cui al comma 2 i proprietari, gli usufruttuari, gli acquirenti con patto di riservato dominio o gli utilizzatori a titolo di locazione, anche finanziaria, per la durata della stessa, residenti nel territorio dello Stato?

IL PRIVATO ADESSO PUO' NOLEGGIARE LA SUA BARCA A TERZI
I proprietari di barche potranno affittare il proprio mezzo (senza la necessità di registrare la propria imbarcazione come commerciale) a terzi e potranno pagare una tassa unica del 20% se il ricavo da noleggio non eccede i 30.000 euro annui. Fino ad oggi, se volevi noleggiare la tua barca (anche per piccoli periodi), dovevi registrarla come imbarcazione commerciale e se per caso fossi stato colto con le "mani nel sacco", cioè mentre la utilizzavi con i tuoi amici per un'uscita e un bagno, potevano essere guai.
Si legge nel testo: «Al fine di incentivare la nautica da diporto e il turismo nautico, il titolare persona fisica o l'utilizzatore a titolo di locazione finanziaria, può effettuare, in forma occasionale, attività di noleggio. Tale attività non costituisce uso commerciale».
I proventi derivanti dall'attività di noleggio di cui al comma 1, sono assoggettati a richiesta del percipiente, sempreché di importo non superiore a 30.000 euro annui, a un'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e delle relative addizionali, nella misura, del venti per cento, con esclusione della detraibilità o deducibilità dei costi e delle spese sostenute relative all'attività di noleggio.

QUANDO UNA BARCA E' CONSIDERATA A VELA E QUINDI PAGA IL 50% DELLA TASSA
Il testo recita che la barca è considerata a vela e quindi ha diritto ad una riduzione del 50% sul valore della tassa se è "a vela con motore ausiliario il cui rapporto fra superficie velica e potenza del motore espresso in Kw non sia inferiore a 0.5".
Come sapete i Kw (Kilowatt) non corrispondono ai Cavalli Vapore (CV) con cui abitualmente viene considerata la potenza installata di un motore marino. A questo link potrete trovare le tabelle di conversione.
Qui sotto ecco una tabella esemplificativa che vi permette di capire in rapporto ad una superficie velica sino a quanti cavalli (CV) il motore di una barca a vela può essere considerato ausiliario.



>>VI SPIEGHIAMO LA NUOVA TASSA BARCA IN 10 PUNTI

>>LA TASSA BARCA CAMBIA E I COSTI SI DIMEZZANO
>>AL VELISTA SAGGIO LA TASSA NON FA PIÙ PAURA
>>VECCHIA E NUOVA TASSA BARCA A CONFRONTO. CHE DIFFERENZE CI SONO?



Ecco la copertina del numero di marzo in edicolaAbbiamo scelto 10 BUONI MOTIVI, selezionati rigorosamente NON in ordine di importanza, per non perdere il Giornale della Vela di marzo, che trovate in edicola e su iPad dal 24 febbraio. Non è mai stato così ricco di argomenti su misura per tutti gli appassionati! Cliccate e scopriteli!



noleggio occasionale barca francese

data: 2014-03-06  20:34:06

scusate ho una barca battente bandiera francese io sono italiano posso fare noleggio occasionale grazie

commento di: idefix

A tassa pagata subentro nuovo proprietario

data: 2012-05-31  12:43:02

Salve, una domanda che molti si fanno in banchina ma di cui qui non trovo esempi, se acquisto un'imbarcazione a vela a fine giugno, tassa ovviamente già pagata entro il 31 maggio dal vecchio proprietario, devo ripagare pure io visto che la tassa è di possesso? grazie

commento di: Hook  (velastregata@gmail.com)

multipropietà

data: 2012-05-29  13:25:48

torno su questo argomento ho visto diversi quesiti in proposito ma nessuna risposta grazie

commento di: giorgio citone  (giorgiocitone@gmail.com)

Bandiera Francese

data: 2012-05-03  11:12:52

Continuo a leggere domande come la mia (cittadino italiano proprietario di barca con bandiera francese, domicilio francese, pago già la tassa francese, devo pagare quella italiana?), ma non riesco a vedere la vs. risposta al dilemma. Si deve o non si deve pagare questa benedetta tassa avendo già pagato quella francese ? Grazie

commento di: Lupo  (al.lupo@alice.it)

Noleggio Occasionale

data: 2012-03-14  16:16:37

Il presidente dell'ISYBA vuole promuovere una class action contro la modifica della normativa che consente il noleggio occasionale adducendo vari motivi scaricabili qui http://www.isyba.it/ISYBA-news/news2012/ISYBA-Deregulation1.pdf. Che io sappia le cose non stanno proprio così come dicono, per esempio io sapevo che in francia, grecia e spagna, con varie regolamentazioni era già previsto come pure si omette di dire che una tassa secca del 20% sul contratto senza detrazioni di nessun genere e pagando la tassa di possesso che le società di charter non pagano più, non è pochissimo sarebbe più o meno quello che pagano loro sul lordo delle spese. Invece dovrebbero essere contenti che queste norme in tutti i settori farebbero emergere le irregolarità, al massimo mi preoccuperei che lo stato faccia il suo dovere e controlli che le leggi vengano rispettate. La domanda comunque è la seguente: al giornale della vela cosa risulta? cosa ne pensate voi?

commento di: Daniele  (danies@iol.it)

posseggo un canados 33 a vela di 10,02

data: 2012-03-08  20:23:48

Ditemi se questa non è sfiga!!!! Con la vecchia tassa di stazionamento il calcolo era commisurato ai centimetri dell'imbarcazione. Non si può paragonare una barca di 10,01 ad una di 12 metri. Tra l'una e l'altra c'è un abisso in termini di prestazioni,abitabilità,costo ecc.ecc.

commento di: michelone  (micheleatto3@libero.it)

Perchè oltre i dieci metri e sconto per la vela?

data: 2012-03-08  11:25:38

Se una tassa è su un bene non si capiscono queste disparità che potrebbero anche essere illegittime. Una più "spalmata" distribuzione del balzello sarebbe più equa e non graverebbe pesantemente su pochi. In più darebbe più gettito!

commento di: Francesco  (fdf.psico@gm.com)

Vetustà: ...e se la barca era francese?

data: 2012-03-07  21:47:06

Per una barca costruita nel 1997 ed immatricolata con bandiera Francese nel 97 (leasing di 5 anni) poi acquistata usata ed iscritta in Italia nel 2002 acquisendo quindi dal 2002 bandiera Italiana, lo sconto di vetustà si calcola in base agli anni trascorsi dal 1997 (1° gennaio 1998) o dal 2002? Grazie Stefano

commento di: Stefano Guicciardini  (sguiccia@inwind.it)

bandiera olandese

data: 2012-03-07  14:57:45

Ciao, avevo gia fatto una domanda ma non ho trovato una risposta tra tutti ,allora richiedo : ho una barca a vela di 11 metri con bandiera Olandese ( mia moglie e' Olandese ) ma la barca e' intestata a me che sono Italiano . La barca e' in Grecia ,per me si paga e' questo non e' un problema ma come si fa? Con il 730 ? Grazie.

commento di: Emilia Janssen  (janssen.mary@alice.it)

Doppia Imposizione ITA/FRA

data: 2012-03-07  13:15:36

Secondo me dovrà essere possibile portare a detrazione l'importo della tassa francese. Esistono dei trattati che impediscono la doppia imposizione. Per la nuova tassa sugli immobili all'estero in effetti è proprio così: si scalano eventuali imposte pagate già nello stato estero

commento di: Roberto

Multiproprieta'

data: 2012-03-07  11:18:24

Anche io insieme ad altri amici ho una barca in multiproprieta'.Premesso che la gestione la affrontiamo come in un "condominio" quindi conto corrente intestato al condominio che ha un suo codice fiscale e al quale vengono emesse le fatture e ricevute per la manutenzione e varie stiamo cercando di capire se la "tassa di possesso" possa essere intestata al condominio o debba essere pagata proquota ai carati posseduti. Buon vento a tutti

commento di: Ros  (ros@database.it)

Multiproprieta'

data: 2012-03-07  11:16:50

Anche io insieme ad altri amici ho una barca in multiproprieta'.Premesso che la gestione la affrontiamo come in un "condominio" quindi conto corrente intestato al condominio che ha un suo codice fiscale e al quale vengono emesse le fatture e ricevute per la manutenzione e varie stiamo cercando di capire se la "tassa di possesso" possa essere intestata al condominio o debba essere pagata proquota ai carati posseduti. Buon vento a tutti

commento di: Ros  (ros@database.it)

Multiproprietà

data: 2012-03-07  09:41:53

domanda...io ho una barca di 12 metri acquistata assieme ad altri 2 amici....la tassa la dividiamo oppure la paghiamo 3 volte?

commento di: Paolo  (gaiardo59@libero.it)

Multiproprietà

data: 2012-03-07  09:01:03

domanda...io ho una barca di 12 metri acquistata assieme ad altri 2 amici....la tassa la dividiamo oppure la paghiamo 3 volte?

commento di: Paolo  (gaiardo59@libero.it)

rapporto vela/motore o motore/vela

data: 2012-03-07  08:55:41

le cose cambiano in modo drastico,la precedenta tassa andreottiana era rapporto motore/ vela, se questa volta hanno invertito finalmente un po di giustizia e' entrata nella testa dei ns governanti

commento di: sergio  (sergiodf6@hotmail.it)

Doppia imposizione - ITA/FRA

data: 2012-03-06  17:56:51

Ho visto altri post simili ma non vedo risposte in merito: Chi ha la bandiera francese dovrebbe pagare due volte la tassa, una in Francia ed una in Italia. Non si configura una doppia imposizione che sarebbe vietata tra gli stati membri CEE? Spero che qualcuno mi dia un parere tecnico ed obbiettivo a riguardo. Grazie e buon vento a tutti

commento di: Fabio  (mas1766@gmail.com)

Dilemma

data: 2012-03-06  17:45:12

Ciao a tutti Ho una barca immatricolata francese in un porto francese, immagino sappiate che per avere una barca immatricolata francese bisogna attivare una domiciliazione in francia. Personalmente, dal momento che pago da anni la tassa francese non penso di dover pagare la tassa italiana Che ne dite? ho interpretato giusto la normativa o no? Grazie a che sapra darmi lumi sul mio dilemma

commento di: Max

rapporto sup.velica e pot.kw

data: 2012-03-06  17:37:45

Ho già inviato un post su questa questione e concordo con la tabella che avete pubblicato ora. Il rapp.tra sup vel e kw mot deve essere superiore a 0,5. Quindi 80 mq diviso 40 kw fa 2 e quindi superiore a 0,5 ergo vela! Invece 80 mq diviso 170 kw fa 0,47 ergo motore. Tutto chiaro?

commento di: franco  (f.cecchelli@tin.it)

Dilemma

data: 2012-03-06  16:30:31

Ciao a tutti Ho una barca immatricolata francese in un porto francese, immagino sappiate che per avere una barca immatricolata francese bisogna attivare una domiciliazione in francia. Personalmente, dal momento che pago da anni la tassa francese non penso di dover pagare la tassa italiana Che ne dite? ho interpretato giusto la normativa o no? Grazie a che sapra darmi lumi sul mio dilemma

commento di: Max

Ma come fate a dire sciocchezze simili?!?

data: 2012-03-06  15:51:36

Come potete sostenere che la tassa francese sia più cara di quella italiana?!? Barca francese tra i 10/11mt paga ?240 contro ?400 di barca italiana, 11/12mt paga ?274 contro ?580 italiana e mi fermo qui!!! Se poi ci mettiamo la vetustà, agl'importi francesi va tolto il 33% dopo i primi 10 anni. Avete confrontato Francia e Italia con tariffe vecchie: i nostri cugini le hanno modificate al ribasso per le barche a vela!!!

commento di: Simone  (kawua75@gmail.com)

Da quale data si calcola la Vetustà?

data: 2012-03-05  18:19:41

Per una barca costruita nel 1998 immatricolata con bandiera Francese poi iscritta in Italia nel 2002 acquisendo quindi dal 2002 bandiera Italiana, lo sconto per vecchiaia si calcola in base agli anni trascorsi dal 1998 o dal 2002? Qualcuno lo sa? Grazie

commento di: Roberto Buonanni  (roberto.dejanira@gmail.com)

Noleggio

data: 2012-03-05  12:45:34

per fare noleggio occasionale devo sempre avere il titolo di skipper e/o aver seguito corsi IMO?

commento di: sergio  (etarak1979@gmail.com)

per adriano adesso è giusta

data: 2012-03-04  11:03:35

Caro adriano, nella fretta abbiamo inserito nel sito di barche a motore una tabella non corretta per chiarire quando una barca viene considerata dalla "tassa barca" a vela. Adesso è giusta. Ci scusiamo per l'errore.

commento di: redazione

discordanza d'interpretazione

data: 2012-03-03  19:54:06

come mai c'è una discordanza nello specchietto riassuntivo della legge, riguardante il rapporto sup. velica e potenza motore, tra la vostra rivista e quella di barche e motore . Per Voi il motore è il doppio della vela, mentre per l'altra rivista è il contrario.

commento di: Adriano Pollini  (adripollini@gmail.com)

e dagli con la sperequazione....

data: 2012-03-03  14:40:23

vorrei che qualcuno si facesse carico del rapporto tra valore reale e tassazione tra prima fascia (10-12m) e oltre 64. oltre alla sperequazione sul fatto che sotto 10 non si paga. chiaro che la fascia più numerosa è quella alla quale fare il miglior salasso. e non èvero il fatto che la tassa francese è superiore alla nuova ora evidenziata

commento di: bluebarbjack  (bluebarbjack@lbero.it)

per enrica

data: 2012-03-02  15:26:28

Ciao Enrica, ecco il comma che ti riguarda: 5 - bis. La tassa di cui al comma 2 non è dovuta per le unità nuove con targa prova, nella disponibilità a qualsiasi titolo del cantiere costruttore, manutentore o del distributore, ovvero per quelle usate e ritirate dai medesimi cantieri o distributori con mandato di vendita e in attesa del perfezionamento dell'atto.

commento di: redazione

Barche date in c/vendita?

data: 2012-03-02  13:10:36

Una gentilezza, vorrei capire il mio caso particolare. Ho una barca a motore di 14 m piu vecchia di 14 anni, al momento è stta data in affido ad un cantiere per venderla con regolare contratto, che la tiene a secco e la mette a mare per fare esclusivamente le prove motori per qualche cliente interessato. In questo caso sono tenuta a pagare la tassa? dovrebbero regolamentare anche questi casi particolari.. Vi ringrazio anticipatamente per le chiarificazioni che vorrete darmi.

commento di: Enrica  (enricadesantis@libero.it)

Per Bucaniere

data: 2012-03-02  13:06:08

Caro Bucaniere, la certezza che il testo non cambi dovremmo averla il 23 marzo, quando dovrebbe essere approvato anche alla Camera dopo la fiducia che è stata posta al Senato.

commento di: La redazione

Rapporto vela/kw

data: 2012-03-02  13:02:49

Per tutti i nostri lettori, avete ragione, la risposta che avevamo pubblicato ieri era sbagliata (mannaggia al liceo classico!). I dati che vedete nella tabella qui sopra sono quelli corretti. In pratica si deve divere la la superficie velica per la potenza in kW del motore per scoprire il rapporto. Se questo rapporto è superiore a 0,5, si rientra nella categoria "a vela con motore ausiliario". Grazie a tutti!

commento di: La redazione

Rapporto vela/kw

data: 2012-03-02  11:04:33

Cara Redazione, Noto che c'è contraddizione nella Vostra risposta a Fernando e la tabella che avete pubblicato. Vi prego di rileggere e vedere i calcoli della tabella e aggiustare il tiro, considerando che le formule matematiche non sono opinioni ma molto chiare. Altrimenti si generano solo confusioni. Grazie

commento di: Alessandro  (Alessandro.javicoli@alice.it)

Rapporto sup.velica/Kw

data: 2012-03-01  17:21:07

capisco il vostro ragionamento, ma la legge parla chiaro: superficie velica / Kw deve dare un numero maggiore di 0,5. Sempre che il testo non cambi. Quando sapremo se è difinitivo?

commento di: Bucaniere

rapporto sup. velica e potenza motore

data: 2012-03-01  12:27:50

scusa, ma a caldo mi viene questa riflessione dichiarano che il rapporto tra sup. velica e pot .motore NON deve essere inferiore a 0,5 allora deve essere superiore a 0,5 pertanto 100 mq. di vela e 55 kw. E' superiore a 0,5 mentre 100 mq. e 45 kw è inferiore. C'è qualcosa che non quadra oppure più facilmente non ho capito bene la norma. se potete chiarirla, grazie

commento di: Fernando  (senzapensieri2005@libero.it)
Titolo *
Commento
caratteri rimanenti: [5000]
Autore *
Email

obliquid hosting and development
BENCHMARKS FOR THIS PAGE:

Page created in 1.0403590202332 seconds
Pages like this per second: 0.96120664169941
Pages like this per hour: 3460.3439101179
Pages like this per day: 83048.253842829
Pages like this per month: 2491447.6152849
Mysql connections opened: 12
Mysql connection reused: 250
Mysql total queries: 413
Mysql executed queries: 262
Mysql cached queries in vars: 151
Mysql cached queries in sessions:
Mysql total queries per second: 396.97834302186
Mysql avg query execution time: 2.5190291046808 msec
Used memory: 16.8Mb
Used memory peak: 17.4Mb
Global string for cache namefile hashing: Gpage-nodeDetail_GidRecord-16094_ScurrentFrontendPage-nodeDetail_SrecordsPerPage-15_SviewStyle-detail_SlungUnit-mt_Sinserzionista-tutti_